menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Foto di Massimo Pica

Foto di Massimo Pica

Le pagelle granata di Aversa Normanna-Salernitana

Partita deludente. Gli ingressi di Perrulli e Negro scuotono dal grigiore. Il gol dal dischetto di Calil mantiene inalterate le distanze dal primo posto

Gori 7: il suo intervento, al 35' della prima frazione sul risultato di parità, quando ferma in uscita un diagonale dell'indisturbato Sassano, equivale ad un gol realizzato in rovesciata. Non si lascia sorprendere neanche al 9' della ripresa, bravo a bloccare un'altra conclusione a tagliare, stavolta di Mangiacasale. Poco più che ordinaria amministrazione il resto;

Lanzaro 5,5: l'Aversa Normanna, come la Salernitana, attacca con isolate folate offensive del singolo. Soffre abbastanza in fase di marcatura e non emerge in chiave di suggerimento in un match assai avaro di azioni organiche. Viene atterrato in area ed almeno si guadagna il calcio di rigore che decide la gara;

Trevisan 5,5: dovrebbe essere la colonna portante della retroguardia. Fatto sta che, nonostante poco attaccato, il reparto vacilla visibilmente

Bocchetti 5,5: non è al top a causa dell'infortunio della scorsa settimana. Si adegua all'inerzia generale di giornata;

Colombo 5: fa parte del centrocampo che disputa una delle peggiori prove stagionali. Si vede a sprazzi, e di sicuro non per cose positive.

Bovo 5: non suggerisce quando tenta di avanzare, non marca quando ripiega. Prestazione da bocciare. Esce dal campo a causa di un serio infortunio (dal 43' pt Perrulli 6,5: corre per due e dà più di una boccata d'ossigeno all'asfittica manovra granata);

Moro 5: non ci siamo. Vaga a passo compassato per il campo. Impalpabile. Dovrebbe fare la differenza contro avversari molto meno quotati, invece sull'impantanato campo del Bisceglia è spento già in partenza:

Favasuli 5:  il terzo del trio centrale di mediana non vince un contrasto col dirimpettaio. A tratti irritante (dall'11' st Negro 6,5: uno dei pochi in maglia granata a correre con convinzione ed a trovare lo spunto illuminante).

Franco 4,5: tragicomico il suo svarione a servire l'avversario Sassano che, per poco, non dà all'Aversa Normanna il meritato vantaggio. Nessun cross, nessuna sovrapposizione. Male. E non poco.

Calil 5,5: una delle sue peggiori partite. Praticamente assente dalla contesa, come domenica scorsa all'Arechi contro il Martina. Rende più decorosa la sua prestazione grazie all'esecuzione perfetta del calcio di rigore che tiene intatte le volizioni di primato della squadra (dal 32'st Pestrin sv: poco più di 15' di partita, un paio di decisi interventi a risolvere alcune insidie. Quanto basta per ribadirsi giocatore imprescindibile).

Mendicino 5: il centrocampo gioca in maniera disarmante, chiaramente in negativo. Nessun rifornimento per lui, tenta di andarsi a prendere la palla sulla linea mediana ma è a corto di idee.

Menichini 5: la vittoria edulcora un pomeriggio che denota molti punti interrogativi. La squadra è in debito d'ossigeno. Ci si attendeva una vittoria eloquente, ma la Salernitana giochicchia svogliatamente. Prestazione da bocciare, compagine sfilacciata, a corto di idee.  Basterà recuperare gli indisponibili per inanellare una serie di vittorie e superare il Benevento al primo posto?

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SalernoToday è in caricamento