menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Aversa Normanna-Salernitana: 0-1, tre punti nel pomeriggio del nulla granata

Deludente prova dei Granata. Nell'arco dei primi 60' i padroni di casa si fanno senz'altro preferire. Squadra non ancora ripresasi da una certa involuzione. Il gol di Calil su rigore salva la domenica e tiene il Benevento nel mirino

C'è la risposta al Benevento nel pomeriggio del Bisceglia, il cui terreno di gioco è costellato di fango, buche e sabbia. Salernitana vittoriosa di rigore e di misura sull'Aversa Normanna, che in più di qualche circostanza, dopo due occasioni degli ospiti, ha nette occasioni per passare. Eseguono il compitino i Granata e ristabiliscono le distanze al secondo posto sotto la capolista Benevento, avanti di due lunghezze. Buono solo il risultato, per il resto, contro la squadra di fatto più modesta del torneo, la truppa di mister Menichini è da cinque in pagella per intensità e costrutto di gioco.

LA PARTITA. Terza giornata di ritorno del campionato di Lega Pro girone C. Il Benevento fa un triplo salto in avanti in testa alla graduatoria nell'anticipo di ieri grazie ad una vittoria episodica, frutto di un contestato calcio di rigore che piega uno strenuo Savoia. La Salernitana, quest'oggi, è chiamata a rispondere per scongiurare il tentativo di fuga dei Sanniti. Mancano all'appello, tra le fila agli ordini di mister Leonardo Menichini, Nalini, Gabionetta, Bianchi e Tuia. Pestrin si rivede in panchina, dove va a sedersi anche Perrulli. C'è da tornare alla vittoria lontano dall'Arechi, il blitz in terra laziale ai danni del Lupa Roma è ormai datato più di un mese fa. Folto il centrocampo di scena dal 1': Colombo, Bovo, Moro, Favasuli e Franco a sostenere il duo d'attacco Mendicino-Calil. Da vanti a Gori, in difesa spazio al trio Lanzaro-Trevisan-Bocchetti. L'Aversa Normanna dell'ex Capua, derelitto al penultimo posto della classifica con trendadue punti in meno dei Granata ed un solo successo interno, risponde con un abbottonato 4-4-1-1.

Calcioni senza costrutto alla sfera sul gibboso campo del Bisceglia, durante le battute iniziali del match, da ambo le squadre. Al 15' Bovo va di testa, palla ricevuta da Mendicino che conclude sulla traversa della porta difesa da Lagomarsini. Subito dopo, cross dalla sinistra, velo di Mendicino e Bovo di sinistro spara in area fuori bersaglio. Al 21' azione insistita di Sassano, Gori raccoglie in presa bassa. Brutta gara, rari ed impercettibili sussulti tra uno spettacolo quasi impresentabile. Al 35' Sassano si beve Moro e Favasuli, si invola tutto solo verso la porta Granata ed il suo rasoterra basso è sventato in uscita disperata da Gori. Al 45', Sassano, ancora lui, libera Mangiacasale che va al tiro dal limite dell'aria, la palla termina di un nulla alta sopra la traversa. La prima frazione va concludendosi con l'Aversa proiettata in avanti e gli sbandamenti della Salernitana, in apprensione in più di una circostanza. All'intervallo è 0-0, deludono i Granata, i quali in pratica si eclissano dopo la traversa di Mendicino ed il tiro di Bovo per poi prestare il fianco ai padroni di casa che sfiorano la rete in due nitide occasioni.

Ripresa. I padroni di casa non fanno complimenti e subito dopo il pronti-via con Sassano sono già minacciosi con Sassano: alta la conclusione. Troppo morbida l'intensità della Salernitana, qualche isolata giocata del singolo che si perde tra le sabbie mobili del campo e nulla più. Al 9' Mangiacasale, smarcato da Sassano, con un diagonale da sinistra, in area, impegna Gori. Al 12' l'Aversa si divora una colossale occasione gol: Franco svirgola all'indietro la palla, Sassano a pochi metri da Gori non trova la realizzazione. Incredibile al Bisceglia, l'Aversa fa patire la Salernitana. Al 18' Colombo crossa, Rossettino libera a pochi passi dalla linea di porta. Prima azione degna di tal nome per la truppa di mister Menichini. Al 19' è calcio di rigore per i Granata, sugli sviluppi di un angolo battuto da Perrulli, Lanzaro viene cinturato e messo giù in area: sal dischetto va Calil che realizza, spiazzando Lagomarsini. Al 33' Pugni di Gori ad allontanare un traversone dalla bandierina del corner. La Salernitana amministra e a 5' dallo scadere, grazie alla spinta di Perrulli, sfiora il roddoppio con Mendicino, anticipato in uscita dal portiere di casa. Le sortite offensive dei padroni di casa non pungono, al triplice fischio è 1-0 per la Salernitana. Calil, al dodicesimo centro, dagli undici metri regala i tre punti alla compagine di patron Lotito, impalpabile per oltre un'ora, messa in difficoltà in più occasioni dall'Aversa ed in parte rivitalizzata dagli ingressi di Perrulli e Negro. Tornano alla vittoria e  a -2 i Granata dal Benevento, ma la prestazione non convince affatto.

Il tabellino della gara

AVERSA NORMANNA (4-4-1-1): Lagomarsini; Petricciuolo, Cossentino, Esposito, Amelio; Mangiacasale, Catinali (dal 43'st Giannusa), Giannattasio, Capua; Sassano (dal 16'st De Vena); Mosciaro (dal 22'st De Luca). A disp: Despucches, Balzano, Scognamillo, Castellano. All. Marra.

SALERNITANA (3-5-2): Gori; Lanzaro, Trevisan, Bocchetti; Colombo, Bovo (dal 43' pt Perrulli), Moro, Favasuli (dall'11'st Negro), Franco; Calil (dal 32'st Pestrin), Mendicino. A disp: Russo, Pezzella, Grillo, Tagliavacche. All. Menichini.

Arbitro: Colarossi della sez. di Roma 2 (ass.: Baccini-Rossini)

Marcatori: 20'st Calil (S) su rig.

Note: pomeriggio nuvoloso. Terreno di gioco in pessime condizioni. Spettatori: 1500 circa con oltre 300 ospiti. Ammoniti: Catinali (A), Moro (S), Giannattasio (A), Esposito (A), Capua (A), Bocchetti (S), De Luca (A). Angoli: 4-2. Recuperi: 2'pt-4'st.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Salerno: San Matteo ed il miracolo dei leoni del Duomo

Attualità

Vaccinazioni in Campania, al via le adesioni degli “over 60”

social

Superenalotto: vincita di 84.032,07 euro a Pagani

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • social

    Lotto tecnico: nuove vincite per i lettori, i numeri

  • social

    Lotteria degli scontrini: i codici della seconda estrazione

  • social

    Prignano Cilento, dopo 50 anni ritorna l'aquila sul Monumento ai Caduti

Torna su

Canali

SalernoToday è in caricamento