rotate-mobile
Basket

Serie B: Una grande Lars fa suo il derby contro Avellino

Il derby è blaugrana, ancora una volta. Come quasi sempre accaduto negli ultimi anni, la Lars Virtus Arechi Salerno conferma nuovamente la tradizione positiva e così anche questa volta fa suo il derby contro l’IVPC Del Fes Avellino

Il derby è blaugrana, ancora una volta. Come quasi sempre accaduto negli ultimi anni, la Lars Virtus Arechi Salerno conferma nuovamente la tradizione positiva e così anche questa volta fa suo il derby contro l’IVPC Del Fes Avellino. Lo fa suo al termine di una gara comandata in lungo e largo, dall’inizio alla fine (102-67).

La gara: oltre a Bottioni coach Ponticiello si ritrova costretto a dover rinunciare anche a Mastroianni (out Carenza per gli ospiti che prima dell’intervallo lungo devono fare a meno di Verazzo per espulsione), ma nonostante le svariate problematiche Salerno non si scompone anzi ha la capacità di compattarsi ulteriormente trovando le giuste energie. Delle grandi energie. Sin dall’inizio, infatti, il derby si tinge immediatamente di blaugrana. Alla voglia di capitan Rinaldi e soci messa in ogni singolo possesso, si abbinano le clamorose percentuali al tiro. Un esempio? Quelle di Moffa che allo scadere del primo quarto trova anche la tripla del +11. Che sarà momentaneo. Già. Merito di Salerno che ha la forza di costruire minuto dopo minuto un vantaggio sempre più corposo. Al 15’ Capocotta realizza dal perimetro il canestro del +18, al 25’ dopo i punti di Zucca e Rinaldi si arriva addirittura sul +26 (66-40). E qui in pratica finisce a tutti gli effetti il derby (primi punti in stagione per l’under Kader), un grande derby per il club del presidente Renzullo. Ma ora testa ai prossimi, a quelli contro Caserta e Sant’Antimo che chiuderanno la fase regolare prima dell’inizio dei playoffs. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Serie B: Una grande Lars fa suo il derby contro Avellino

SalernoToday è in caricamento