rotate-mobile
Basket

A Bisceglie al via i playoffs. L'ala Donadoni: "Carichi per una serie che sarà tosta"

Chiusa la stagione regolare con due importantissime vittorie, la Lars Virtus Arechi Salerno è pronta a giocarsi il suo futuro nella serie playoffs contro il Lions Bisceglie

Chiusa la stagione regolare con due importantissime vittorie, come l’ultima ottenuta con carattere e con merito al di là di qualsiasi aspetto legato a fattori arbitrali, ora la Lars Virtus Arechi Salerno è pronta a giocarsi il suo futuro nella serie playoffs contro il Lions BisceglieLa vincente verrà promossa nella nuova B1 che nascerà nella prossima stagione, la perdente retrocederà invece nella futura B2. I blaugrana giocheranno la serie al meglio delle cinque partite con il fattore campo a sfavore: sabato 13 alle 19:00 gara 1 in trasferta, lunedì 15 alle 20:00 gara 2 sempre in Puglia, venerdì 19 alle 21:00 gara 3 al Pala Longo, domenica 21 alle 18:00 eventuale gara 4 nuovamente al Pala Longo, mercoledì 24 alle 20:00 eventuale gara 5 in trasferta. 

Le dichiarazioni dell’ala Alessio Donadoni: “Nel corso del campionato abbiamo dimostrato che possiamo vincere contro chiunque ma che possiamo anche commettere dei passi falsi non preventivati, per cui siamo consapevoli sia dei nostri limiti che della nostra forza. A mio avviso, comunque, arriviamo bene ai playoffs e la prestazione contro Sant’Antimo è stata importante in tal senso. Certo in stagione siamo 0-2 contro Bisceglie, ma siamo estremamente positivi e carichi in vista di una serie che sarà tosta e lunga. Per evitare di ricommettere quegli errori fatti delle volte in stagione e quindi per raggiungere il nostro traguardo servirà tenere i livelli di voglia e di determinazione sempre molto alti, ma i playoffs ti spingono a prescindere a dare il massimo. Gara 1? Sappiamo che bisognerà vincere tre partite, per cui non importa quale. Toccherà essere sempre lucidi e forti mentalmente. La mia stagione? Non giocavo da un paio di anni come playmaker, ma complice gli infortuni mi sono costantemente messo a disposizione del gruppo. Ammetto, però, che non è stato sempre semplice in quanto in squadra c’è tanto talento e nutrirlo non è così scontato. A ogni modo, sono contento di aver potuto dare il mio contributo a coach e compagni e continuerò a farlo anche nelle prossime gare”. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

A Bisceglie al via i playoffs. L'ala Donadoni: "Carichi per una serie che sarà tosta"

SalernoToday è in caricamento