rotate-mobile
Martedì, 18 Giugno 2024
Basket

La Givova Scafati è una schiacciasassi: quinta vittoria consecutiva

Scafati vince anche contro la Stella Azzurra e raggiunge la vetta solitaria del girone rosso di Serie A2

 La quinta giornata del campionato di Serie A2 coincide con la quinta vittoria della Givova Scafati, che resta quindi in vetta alla classifica del girone rosso a punteggio pieno, in completa solitudine. L’ultimo successo in ordine di tempo è arrivato questo pomeriggio sul parquet del palasport “Città di Frosinone” contro la Stella Azzurra Roma, superata 61-63 solo nel finale di una sfida equilibrata e combattuta, nella quale i capitolini hanno messo in mostra una buona pallacanestro ed un’ottima organizzazione di gioco, nonostante l’indisponibilità dell’esterno Rullo, in panchina per tutta la sfida. La compagine dell’Agro, invece, è apparsa in evidente involuzione, complice una stanchezza mentale e fisica che ha compromesso sia il volume di gioco offerto che le percentuali di realizzazione, al di sotto di quelle abituali.

Stella Azzurra-Givova Scafati, la gara

Gli ospiti iniziano la sfida di gran carriera (0-6 al 3’). Clarke e Cucci sono particolarmente ispirati e conducono la Givova avanti 2-11 al 4’. Tutto sembra girare dalla parte dei gialloblù, quando i padroni di casa (bene Raspino) hanno un sussulto d’orgoglio e, con un parziale di 5-0, riportano la Stella Azzurra in partita (9-11 al 7’). Il pareggio (12-12) arriva appena un minuto più tardi ad opera di Barbante, il quale poi, con una tripla, firma addirittura il sorpasso (15-14 al 8’). La difesa arcigna e capitan Rossato sono invece i protagonisti del contro break di 2-10 con cui la compagine gialloblù chiude avanti 17-24 la prima frazione. La difesa a zona mista imbastita da coach D’Arcangeli rallenta i ritmi del gioco in campo. Ciononostante i viaggianti, giocando al limite dei 24 secondi, conservano comunque un discreto margine di vantaggio fino a metà frazione (21-29 al 15’). Raspino, Marcius e Barbante assottigliano il divario (27-29 al 18’) e mettono paura agli avversari. Il sorpasso dei capitolini è solo questione di tempo: Barbante e Marcius firmano infatti il 34-33 con cui le due squadre raggiungono gli spogliatoi per l’intervallo.

Raspino e Marcius sono i protagonisti dell’avvio di ripresa in cui i padroni di casa, lottando con grande intensità difensiva, fanno la voce grossa e costruiscono un parziale di 6-0 che porta Roma avanti 40-33 al 23’. A suonare la carica ci pensa allora capitan Rossato, che aggredisce in difesa l’avversario e in attacco trova manforte in Cucci e De Laurentiis, completando la rimonta (40-40 al 25’). I laziali non si lasciano intimorire, rialzano la testa, trovano in Marcius un totem inarrestabile e piazzano un contro parziale di 9-1 che li spinge avanti 49-41 al 28’. I centri di Rossato e Clarke nel finale di terzo quarto fissano il punteggio sul 49-44. Errori e distrazioni costano caro agli scafatesi, che non riescono a ritrovare la testa della sfida (53-48 al 32’) e fanno fatica ad andare con continuità a canestro. Anche la Stella Azzurra segna poco ed inizia a perdere vivacità: ne approfittano gli avversari per annullare lentamente il divario (53-53 al 35’). La partita resta vibrante ed intensa. I quintetti si fronteggiano a muso duro, con il gioco spezzettato dai continui fischi arbitrali, che favoriscono la formazione di casa (61-57 al 37’). Ma Cucci e Clarke non mollano e spingono Scafati avanti di misura 61-62 al 39’. Monaldi mette dentro un tiro libero a 19’’ dal termine, che fissa il punteggio sul 61-63, con cui termina la sfida, perché i locali falliscono l’ultima opportunità con Nikolic (scafatibasket.com).

Stella Azzurra-Givova Scafati, il tabellino

STELLA AZZURRA ROMA – GIVOVA SCAFATI 61-63

STELLA AZZURRA ROMA:  Raspino 11, Innocenti, Nikolic 9, Menalo 2, Visintin 6, Rullo n. e., Ghirlanda, Jackson 5, Barbante 11, Biar, Salvioni n. e., Marcius 17. Allenatore: D’Arcangeli Germano. Assistenti Allenatori: Micheletto Fabio e Sferruzza Giovanni.

GIVOVA SCAFATI: Mobio 3, Daniel 1, Parravicini, De Laurentiis 6, Ambrosin 2, Clarke 16, Rossato 20, Monaldi 1, Cucci 14, Ikangi. Allenatore: Rossi Alessandro. Assistente Allenatore: Nanni Francesco.

ARBITRI: Cappello Calogero di Porto Empedocle (Ag), Centonza Michele di Grottammare (Ap), Tarascio Sebastiano di Priolo Gargallo (Sr).

Foto scafatibasket.com

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La Givova Scafati è una schiacciasassi: quinta vittoria consecutiva

SalernoToday è in caricamento