rotate-mobile
Giovedì, 2 Febbraio 2023
Basket

Serie A2 femminile, Battipaglia supera Firenze e si avvicina alla vetta del girone

Vittoria importante in ottica Coppa Italia per l'O.ME.P.S. Afora Givova Battipaglia che s'impone 60-56 sul Palagiaccio Firenze grazie a un ultimo quarto da 24-10

Al PalaZauli, nell’incontro valevole per la nona giornata del campionato di Serie A2 Femminile, Girone Sud, vittoria pesantissima per la O.ME.P.S. Afora Givova Battipaglia che, dopo 30 minuti opachi (ed ottimamente giocati da Firenze), disputa una eccellente ultima frazione superando, in rimonta, la compagine toscana con il punteggio di 60-56.

La cronaca - Inizio di partita inusuale: dopo tre minuti di grande intensità, dai ritmi elevatissimi e ricchi di conclusioni, da una parte e dall’altra, il punteggio è ancora fermo sullo 0-0. Sono dell’attesissima ex Cremona, a cronometro fermo, i primi punti del match (0-2 al 4’). Per il primo canestro dal campo, bisogna aspettare ancora un po’, ma la firma è la stessa (tripla di Cremona). A metà frazione, le ospiti sono avanti di 5 (0-5).

E Battipaglia? Le padrone di casa, contratte, faticano a carburare: a farle entrare in partita ci pensa capitan Potolicchio con uno spettacolare gioco da tre punti messo a segno al minuto 6. E intanto il punteggio resta bassissimo (3-5).

Nella parte finale della prima frazione, la contesa si vivacizza: le biancoarancio, con Seka, trovano anche la parità (7-7) prima di essere nuovamente superate dalle toscane che scattano in avanti grazie a 4 punti di Obouh Fegue. Il piazzato dalla media distanza di Rylichova accorcia leggermente e chiude il primo quarto sul 9-11.

A differenza di quanto avvenuto nella frazione precedente, la prima metà del secondo quarto è altamente spettacolare con le due squadre che si alternano più volte al comando. Poi, però, sul 15-14 per Battipaglia, ecco il primo strappo del match: a firmarlo sono le ospiti che, con uno 0-8 di parziale, al minuto 16 si ritrovano sul +7 (15-22) con ancora Cremona in evidenza.

Il punteggio continua a non essere elevato, ma i contenuti agonistici crescono sempre più: a non cambiare, inoltre, è l’impressione generale di una Firenze più in partita e più efficace rispetto ad una O.ME.P.S. Afora Givova timida e opaca. Nella parte conclusiva del primo tempo, le giocate di De Cassan e lo strapotere fisico di Obouh Fegue consentono alle ospiti di guadagnare terreno prezioso. All’intervallo lungo, Il Palagiaccio è avanti di 6 (19-25).

Dopo un primo tempo avaro di canestri, la terza frazione vede una decisa impennata nel bottino realizzativo delle due compagini, soprattutto, a dire la verità, di quello delle toscane che non solo continuano a farsi preferire, ma che, anzi, vanno addirittura in fuga, anche sfruttando una Battipaglia che continua a non essere efficace né in difesa né in attacco.

Sono Cremona (ancora lei, ispiratissima) e De Cassan a brillare in un periodo che vede Firenze giocare un’ottima pallacanestro e costruire un’ipoteca consistente sul successo finale. Al 30’, Il Palagiaccio è avanti di 10 (36-46). Ma, nell’ultimo quarto, inizia tutta un’altra partita, con l’inerzia che si capovolge totalmente: le biancoarancio, infatti, rientrano in campo con il coltello tra i denti giocando con personalità e coraggio.

Trascinate da Alford, le ragazze di coach Maslarinos costruiscono un parziale di 13-3 che, al minuto 34, significa parità (49-49). Le toscane, sorprese, subiscono l’inevitabile contraccolpo faticando a riorganizzarsi. Battipaglia, allora, ne approfitta e, con le giocate di Seka, Castelli e Rylichova, opera un sorpasso che esalta lo Zauli: al 37’, le padrone di casa sono avanti di 5 (55-50).

Negli ultimi tre minuti, l’intensità è straordinaria: De Cassan e Reani, che non hanno alcuna voglia di arrendersi, riportano per due volte Il Palagiaccio sul -3 (55-52 e 57-54), ma Battipaglia non trema e, dopo l’1/2 di Potolicchio dalla lunetta, chiude i conti con uno splendido canestro di Castelli.

Allo Zauli, al termine di una partita incredibile, è la O.ME.P.S. Afora Givova Battipaglia ad imporsi con il punteggio di 60-56.

Il tabellino di O.ME.P.S. Afora Givova Battipaglia - Il Palagiaccio P.F. Firenze 60 - 56 (9-11, 19-25, 36-46, 60-56)

O.ME.P.S. AFORA GIVOVA BATTIPAGLIA: Lombardi NE, Seka 11 (5/10 da 2), Marino NE, Castelli 9 (2/5, 1/4), Potolicchio* 11 (3/5, 1/2), Catarozzo NE, Cutrupi*, Feoli NE, Alford* 13 (4/9, 1/4), Chiovato, Milani* 4 (2/4, 0/5), Rylichova* 12 (3/9, 0/2) Allenatore: Maslarinos V.

Tiri da 2: 19/48 - Tiri da 3: 3/18 - Tiri Liberi: 13/17 - Rimbalzi: 36 14+22 (Cutrupi 7) - Assist: 9 (Castelli 3) - Palle Recuperate: 12 (Alford 5) - Palle Perse: 9 (Castelli 2)

IL PALAGIACCIO P.F. FIRENZE: Rossini M. NE, Cremona* 14 (0/6, 4/6), Obouh Fegue* 8 (4/8 da 2), Rossini S.* 6 (0/3, 2/7), Torricini, Torricelli NE, Poggio 5 (2/7 da 2), Polini NE, Del Piano, Reani* 11 (1/4, 3/10), Capra NE, De Cassan* 12 (4/8, 0/1) Allenatore: Corsini S.

Tiri da 2: 11/36 - Tiri da 3: 9/24 - Tiri Liberi: 7/8 - Rimbalzi: 49 18+31 (Obouh Fegue 13) - Assist: 7 (Rossini 2) - Palle Recuperate: 6 (De Cassan 4) - Palle Perse: 20 (De Cassan 8)

Arbitri: Roca G., Roberti E.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Serie A2 femminile, Battipaglia supera Firenze e si avvicina alla vetta del girone

SalernoToday è in caricamento