rotate-mobile
Martedì, 25 Gennaio 2022
Basket

Serie B: Per la Virtus Arechi è ora del derby, al Pala Longo arriva il Forio basket

Ultimo derby del girone di andata per la Virtus che ospita Forio

Dopo quattro vittorie consecutive, con l'ultima arrivata ai danni della capolista Bisceglie, la Virtus Arechi Salerno si appresta ad affrontare l'ultimo derby del girone di andata. Al Pala Longo arriva il Forio basket 1977 neopromossa nel campionato di Serie B che ben sta figurando in questo primo scorcio di campionato con 5 vittorie e 4 sconfitte all'attivo sin qui.

Nel roster di Forio, non si può che partire da Damir Hadzic, guardia/ala classe 1997 ex Alba, che in questo avvio di stagione sta abbinando numeri decisamente importanti. Ai 153 punti bisogna infatti aggiungere anche i 68 rimbalzi. Ottimo inizio, al tempo stesso, per il play Arienti 2002 che ad oggi viaggia con una percentuale pari al 47% nelle conclusioni dal perimetro, e per l'altro playmaker Orsini che ha collezionato 12 assist. Ma attenzione anche e soprattutto a Grilli, leader tecnico e non solo di un Forio che può fare affidamento anche sull'ala Milosevic, miglior rimbalzista, e sul centro Caceres. 

L'analisi tattica dell'assistente Daniele Serrelli: “Forio sarà un avversario ostico. Il merito è certamente della buona pallacanestro che sta offrendo, tra i vari aspetti spicca il ritmo molto alto che predilige, ma anche della convinzione nonché libertà mentale scaturita dall'ottimo inizio di campionato. L'ennesima conferma è arrivata nell'ultimo turno quando hanno battuto, stando sempre avanti nel punteggio, Reggio Calabria nonostante le assenze di Hadzic e Arienti che sono due dei giocatori più importanti del roster. Il primo è un attaccante con delle buonissime mani, il secondo è un gran tiratore specie dal perimetro. Poi c'è, ovviamente, Grilli che è il giocatore più esperto, il vero terminale offensivo di Forio. Ma tra gli uomini di maggiore affidabilità ci sono anche Caceres, un lungo di sistema, Orsini, un play che da equilibrio, e Milosevic sul quale dovremo essere bravi a difendere tenendo conto del suo valore tecnico. Ma più che agli avversari, che come detto rispettiamo tantissimo, dovremo pensare a noi stessi, con la voglia di voler continuare a crescere e quindi anche di continuare a vincere”.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Serie B: Per la Virtus Arechi è ora del derby, al Pala Longo arriva il Forio basket

SalernoToday è in caricamento