Sport

Salernitana sconfitta a Bologna, la voce dei tifosi: “Meritavamo almeno il pareggio, serve ancora mercato”

A mani basse, la Salernitana a Bologna avrebbe meritato il pareggio. E’ arrivata, invece, una sconfitta ed i tifosi recriminano. Innanzitutto esaminano le ragioni della sconfitta che brucia: troppe disattenzioni, superiori ai tanti pregi della squadra

A mani basse, la Salernitana a Bologna avrebbe meritato il pareggio. E’ arrivata, invece, una sconfitta ed i tifosi recriminano. Innanzitutto esaminano le ragioni della sconfitta che brucia: troppe disattenzioni, superiori ai tanti pregi della squadra, più dei gol – due all’esordio, un buon bottino, che avevano illuso allo stadio Dall’Ara, fino al 25’ della ripresa. 


La voce dei tifosi

Il commento di Giuseppe Spina: “Una Salernitana alla Castori, che non ha sfigurato contro comunque un Bologna non irresistibile. Il pareggio poteva essere un risultato giusto anche se si è sognato il colpaccio. Peccato per le due disattenzioni difensive che ci hanno costate caro. Crederci sempre non mollare mai!”. Mimmo Rinaldi: “Questa è la serie A. Poteva andare meglio, ce la siamo giocata poi si è vista la differenza. Abbiamo preso due gol da palle da fermo e un gol da Arnautovic dove Jaroszynski gli ha fatto fare tutto, ma proprio tutto. Abbiamo bisogno di due difensori e di un centrocampista capace di dare luce. La salvezza è fattibile. Dai, si può fare”. Paolo Toscano: “Peccato per il risultato! Paghiamo lo scotto di avere poca esperienza nel gestire la gara e, soprattutto, le palle inattive. La squadra si è disimpegnata molto bene, mettendo in difficoltà gli avversari e giocando alla pari per tutta la partita. Con questa mentalità e con questo piglio credo che riusciremo a prenderci belle soddisfazioni”. Mario De Rogatis: “Una delusione indicibile. Stavamo pregustando un grande risultato, ma il sogno è svanito in pochi minuti. Non ci resta che guardare il bicchiere mezzo pieno: la squadra ha mostrato una grande personalità per 70 minuti, con prove sontuose di Bonazzoli e di M. Coulibaly. Ma al di là  degli episodi sfavorevoli, è necessario registrare gli automatismi difensivi e completare adeguatamente la rosa. Oggi è davvero un'occasione persa”. Antonio Positano: "Per chi come me tanti anni fa stava sui gradoni di Piacenza questa partita aveva un sapore diverso… E’ stato bello riassoporare la Serie A. Tornado alla partita ho visto una buona Salernitana con qualche limite nella costruzione del gioco. Secondo me in quel settore si deve intervenire, comunque non ci abbattiamo e dobbiamo avere fiducia in Castori ed i suoi castorizzati". Tanti messaggi anche sulla pagina Facebook di Salerno Today: “Difesa, difesa, difesa” e ancora “Peccato, abbiamo giocato testa a testa, abbiamo perso ma ci possiamo salvare” e “squadra ancora inesperta, da irrobustire”. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Salernitana sconfitta a Bologna, la voce dei tifosi: “Meritavamo almeno il pareggio, serve ancora mercato”

SalernoToday è in caricamento