Calcio, Serie B: il 24 si parte, confermato il format a 19 squadre

Dopo l'incontro avvenuto a Roma con una rappresentanza dell'Aic, il Presidente della Lega di B tira dritto per la sua strada e conferma l'inizio del torneo. L'Associazione calciatori però si riserva di denunciare le società di B per comportamento antisindacale. Balata poi su Lotito: "Nessuna pressione da parte sua"

In foto; Mauro Balata (fonte: internet)

Venerdì 24 agosto parte ufficialmente il campionato di calcio di serie B.

A confermarlo quest'oggi è stato il Presidente della Lega di B, Mauro Balata, dopo l'incontro avvenuto a Roma con una rappresentanza dell'Associazione Italiana Calciatori. Nonostante i fulmini e le saette minacciate dall'Aic, a seguito della decisione unilaterale presa dalle 19 società di bloccare i ripescaggi per il prossimo campionato cadetto (Cesena, Bari e Avellino sono state estromesse dal torneo per fallimento amministrativo), la Lega di B, nella persona del suo massimo rappresentante, ha inteso tirare dritto per la propria strada e confermare l'inizio del torneo. Troppo deboli le rimostranze dell'Associazione Italiana Calciatori, troppe forse anche le differenze di vedute tra chi era pronto a scioperare e chi invece era più propenso a scendere in campo. Tanto rumore per nulla dunque, anche se l'Aic sembrerebbe intenzionata ad adire per vie legali nei confronti dei club di B per comportamento antisindacale: come riporta il sito web della Gazzetta dello Sport infatti, pare che alcuni capitani delle squadre di B siano stati 'invitati' dalle proprie società a sottoscrivere un impegno per iscritto a non scioperare.

Confermato dunque l'insolito format a 19 squadre, ora tutti i tifosi delle squadre di serie B sono in trepida attesa per l'inizio del torneo cadetto, che sarà inaugurato dall'anticipo del Rigamonti tra Brescia e Perugia (24 Novembre ore 21, diretta Dazn).

Nelle more da segnalare un interessante passaggio del presidente Balata su delle presunte 'pressioni' per iniziare il campionato da parte del co-patron della Salernitana Claudio Lotito, in un'intervista rilasciata quest'oggi a "Radio Anch'io" (e ripresa dal sito TMW):

"A me non risulta nessuna pressione da parte sua per cominciare. Tutte le società sono pronte ad iniziare il campionato e sono allineate alla posizione che ha avuto il conforto della FIGC. La nostra primaria esigenza era quella di far partire i campionati, garantendo i diritti delle squadre già presenti regolarmente nel campionato. Già da tempo avevamo individuato la data di inizio e vogliamo rispettarla

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La prof fa l'appello e viene sbeffeggiata dagli studenti: il caso a Salerno

  • Docente in difficoltà sbeffeggiata dagli alunni, un genitore alla nostra redazione: "Ha fatto tutto da sola"

  • Scontro tra auto e bici, muore Marco Aliberti: Baronissi a lutto

  • Incidente a Salerno, perde il controllo della moto e cade: morto 16enne

  • Incidente in via Croce, muore il giovane Vittorio Senatore: Cetara a lutto

  • Salerno, morte di Antonio Junior De Sarlo: chiesto il processo per l'amico

Torna su
SalernoToday è in caricamento