rotate-mobile
Sabato, 27 Novembre 2021
Calcio

Giudice sportivo, stangata per la Victoria Marra

Per la rissa contro il San Sebastiano partita persa e ammenda a entrambe. Inibizioni per gli allenatori, squalifiche per due giocatori

Settimana scorsa la gara tra Victoria Marra e San Sebastiano è stata interrotta dall’arbitro Francesco Fermo di Torre Annunziata per gli animi troppo accesi in campo che hanno portato ad un parapiglia generale. Questa parte della premessa del comunicato del giudice sportivo: “Al 45’ del primo tempo veniva espulso il calciatore Di Dato Gennaro, della società S.C. Victoria Marra, per condotta violenta avendo colpito con un pugno al volto il calciatore Passariello Salvatore, della società San Sebastiano F.C.; a seguito dell’espulsione del predetto calciatore si generava una rissa alla quale partecipavano tesserati di entrambe le società”, ci sono stati insulti, spintoni e addirittura minacce, tra gli stessi e verso l’arbitro, che sono continuati anche nello spogliatoio dopo che il direttore di gara aveva officiato la conclusione della gara. Le decisioni del giudice sportivo che si apprendono sempre dal comunicato sono le seguenti: “Perdita della gara ad entrambe le società con il risultato di 0-3 con l’ammenda di euro 400,00; inibizione di tre mesi al sig. Stile Fabio, dirigente accompagnatore della Victoria Marra fino al 20.01.2022; di due mesi ai sigg. Liguori Alfonso, allenatore della Victoria Marra, e Borrelli Luca, allenatore del San Sebastiano FC fino al 20.12.2021; di due settimane ai sigg. Ignudi Francesco, allenatore in seconda del San Sebastiano FC, e Buono Massimo, massaggiatore San Sebastiano FC fino al 03.11.21; 4 giornate di squalifica al calciatore Di Dato Gennaro, della Victoria Marra; e 5 giornate di squalifica al calciatore Longobardi Carmine, della Victoria Marra.”

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Giudice sportivo, stangata per la Victoria Marra

SalernoToday è in caricamento