rotate-mobile
Venerdì, 23 Febbraio 2024
Calcio

Tris della Gelbison, Giarre inesorabilmente al tappeto

Una vittoria schiacciante che consente alla rosa di mister Gianluca Esposito di consolidare ancora di più il primato in classifica

GELBISON-GIARRE 3-0

GELBISON: D’Agostino; Gonzalez; Graziani; Uliano (26′ st Oggiano); Conti; Chinnici; Fornito (14′ st Ambro); Marchetti; D’Angelo (30′ st Barbetta); Sparacello (14′ st Faella); Ortolini (32′ st Corado). All. Esposito.

GIARRE: Giannini; La Rosa (40 ‘st Anastasio); Zappalá; Arcidiacono (22′ st Cocimano); Sessa; Pertosa; Musso (43′ st Dembele.); Limonelli; Baglione; Giuffrida (13’ st Cannavò); Agudiak. All. Cacciola.

ARBITRO: Frosi di Treviglio.

MARCATORI: 34′ pt, 27′ st Ortolini, 15′ st Faella.

La Gelbison si impone sul Giarre e chiude la partita al Morra con un tris di reti grazie alla doppietta di Ortoloni e un gol di Faella. Una vittoria schiacciante sui siciliani che consente alla rosa di mister Gianluca Esposito di consolidare ancora di più il primato in classifica. La Gelbison nella seconda giornata di ritorno si porta a 43 punti. La gara parte con due squadre pronte a giocare a viso aperto. Al 6′ su un corner dalla sinistra D’Agostino ci mette i guantoni per allontanare un traversone pericoloso. La risposta vallese arriva al 10′ con Ortolini che pesca in area Chinnici bloccato però dai pugni di Giannini. Dopo 4’ si vede Sparacello che da poco più di 20 metri calcia però alto. Il Giarre si rivede al 19′ con una punizione di Baglione. Il match propone una nuova occasione da rete al 32′ con il mancino di Uliano. Sono le prove generali del gol che arriva al 34′ con una bellissima azione che Uliano chiusa con l’assist ad Ortolini che da pochi passi fa 1-0. Al 37′ il Giarre non va lontanissimo dal pari. Nel secondo tempo la prima vera occasione arriva al ‘9 per gli ospiti col diagonale di Arcidiacono. Al quarto d’ora arriva il raddoppio della Gelbison con Faella che firma il 2-0. I siciliani tornano in avanti al 21′ quando dopo un azione prolungata non trovano la zampata. Sul fronte opposto Giannini nel giro di 30 secondi deve fare gli straordinari chiudendo prima su Faella poi su Graziani. I cilentani non sbagliano mira al 27′ quando da un cross di D’Angelo la testa di Ortolini spinge la palla oltre la linea di porta per il 3-0 che chiude la sfida.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tris della Gelbison, Giarre inesorabilmente al tappeto

SalernoToday è in caricamento