rotate-mobile
Sabato, 21 Maggio 2022
Calcio

Santa Maria Cilento, una domenica da dimenticare

I giallorossi cadono allo stadio Carrano interrompendo la striscia di cinque vittorie consecutive in campionato

SANTA MARIA-CASTROVILLARI 1-3

SANTA MARIA: Grieco, Luscietti, Romanelli (29’ st Konios), Coulibaly, Masullo, Citro (42’ st De Mattia), Maio, Emmanouil (6’ st Campanella), Tandara, Maggio, Oviszach (21’ st Romano). All. Nicoletti.

CASTROVILLARI: Aiolfi, Dibari, Mazzotti, Strumbo, Anzillotta, Teyou, Cosenza, Trofo, Azzaro (32’ st Faye), Tripicchio, Rodi (23’ st De Lorenzo). All. Colle.

ARBITRO: Silvia Gasperotti di Rovereto.

RETI: 20’ pt aut. Coulibaly, 23’ pt Tripicchio, 38’ pt Rodi, 42’ pt Oviszach.

Giornata storta per il Santa Maria che cede l’intera posta in palio al Castrovillari, interrompendo in campionato la striscia di cinque vittorie consecutive. Dopo 3’ Coulibaly salva in corner su un tiro ravvicinato. Il Santa Maria risponde con una punizione di Masullo alta. La gara si sblocca al 20’ con un autogol di Coulibaly che non si intende con Grieco in uscita. I giallorossi accusano il colpo e al 23’ Tripicchio approfitta di un’altra leggerezza difensiva e supera Grieco. Reazione affidata a un colpo di testa di Maggio che trova la risposta di Aiolfi. Al 32’ slalom di Azzaro che poi spara alto. Il Santa Maria non molla e al 34’ Tandara con una girata trova ancora Aiolfi. Capovolgimento di fronte e Santa Maria che rischia di subire la terza rete, che giunge al 38’ con Rodi che manda in tilt la difesa e supera il portiere cilentano. I giallorossi non mollano e riescono a riaprire la gara al 42’ con Oviszach. Nel secondo tempo, la formazione giallorossa ci prova subito su calcio di punizione con Masullo. Il Castrovillari potrebbe affondare il quarto colpo con Azzaro ma la traversa gli nega la gioia. Palla gol sui piedi di Maggio al 17’ che sotto porta non riesce a bucare la rete, mentre dalla parte opposta è Anzillotta ad alzare il mirino. Altra palla gol per il Santa Maria al 32’ con Maio che colpisce la traversa. Nel finale tiro di Maggio centrale e poi guantoni di Grieco su un tiro di Teyou. Finisce così 3-1 per i calabresi allo stadio Carrano.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Santa Maria Cilento, una domenica da dimenticare

SalernoToday è in caricamento