Martedì, 23 Luglio 2024
Calcio

Bene la Gelbison, sconfitte per Cavese e Nocerina

Due battute d'arresto per le salernitane, con la sola gioia per la capolista del Girone I

Sconfitta esterna per la Nocerina, che allo stadio Monterisi è caduta con la capolista Audace Cerignola con uno scoppiettante 3-2. A partire meglio sono stati proprio gli ospiti, che al 4' si sono portati in vantaggio con la rete di Dammacco. La reazione del Cerignola non è tardata ad arrivare, ed al 18' Longo ha riportato il risultato in parità. La prima frazione di gioco si è chiusa, dunque, con il punteggio di 1-1. Nella ripresa, i salernitani hanno sorpreso nuovamente la capolista al 69', quando Mancino ha realizzato la rete dell'1-2 in favore della Nocerina. Un minuto dopo, però, il Cerignola ha riagguantato il pareggio con Loiodice. A decidere le sorti dell'incontro, è stato un calcio di rigore per i pugliesi al 77', trasformato da Malcore. 

La Gelbison ha conquistato altri tre punti fondamentali per la corsa alla promozione diretta, dopo aver sconfitto tra le mura amiche il Sant'Agata per 2-0. La prima frazione di gioco non ha visto prevalere nessuna delle due compagini, ed a regnare è stato l'equilibrio. Dopo i primi 45 minuti, dunque, il punteggio è rimasto bloccato sullo 0-0. Al rientro dagli spogliatoi, i padroni di casa sono tornati in campo più determinati, ed hanno spinto sin dai primi minuti. Al 54', infatti, è arrivata la rete di Gagliardi che ha sbloccato l'incontro. La Gelbison ha continuato premere sull'acceleratore alla ricerca della gol della sicurezza. Al 72' Ortolini ha centrato il raddoppio per i salernitani, chiudendo di fatto il match. 

Pesante battuta d'arresto, invece, per la Cavese che sul campo del Portici è stata sconfitta per 3-2 perdendo terreno proprio dalla Gelbison. A passare in vantaggio sono stati i napoletani, che al 22' hanno travato la rete con Manfrellotti. Pronta è stata la reazione della Cavese, che al 29' hanno ristabilito la parità con Banegas. Sul finire del primo tempo, però, il Portici ha beffato nuovamente i salernitani centrando la rete del nuovo vantaggio grazie a Carotenuto. Nella ripresa, sulle ali dell'entusiasmo, i padroni di casa hanno realizzato le rete del 3-1 dopo soli otto minuti con la doppietta personale di Manfrellotti. La Cavese ha provato a reagire, e cinque minuti più tardi ha trovato la rete con Foggia, che ha dato qualche speranza agli ospiti. Il Portici ha, però, amministrato bene il vantaggio ed ha condannato la Cavese alla sconfitta. Non il miglior modo per prepararsi al big match che andrà in scena in questo weekend con la Gelbison. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Bene la Gelbison, sconfitte per Cavese e Nocerina
SalernoToday è in caricamento