rotate-mobile
Domenica, 23 Giugno 2024
Calcio

Ancora Del Sorbo, l'Angri festeggia la promozione in serie D

Il San Marzano agguanta il pareggio con Meloni ma non basta, i blaugrana adesso sperano nel ripescaggio

SAN MARZANO-ANGRI 1-1

SAN MARZANO: Palladino, Dentice, Tranchino (52' Cesarano), Lettieri (68' Spinola), Marotta (55' Maiorano), Caso, Fernando (52' Liccardi), Nuvoli, Meloni, Potenza (68' La Montagna), Matute. A disp. Grimaldi, Franza, De Bellis, Falanga. All. Pirozzi.

ANGRI: Sorrentino, Padovano (46' Sparano), Liguoro, Follera, Pagano, Varsi (72' Vuolo), Panico, Del Sorbo (82' Abayian), Di Paola (90' D'Auria), Leone, Fortunato. A disp. Caputo, D'Aniello, Piccolo, Malafronte, Bennasib. All. Turco.

RETI: 24' Del Sorbo (A), 65' Meloni (S).

Allo stadio Squitieri di Sarno è l'Angri a festeggiare la promozione in serie D nel sentito derby contro il San Marzano. Ancora una volta, dopo la rete dell'1-0 nel match d'andata, è Del Serbo a sbloccare l'incontro di ritorno. Il centravanti ex Gladiator è bravo a raccogliere un pallone di Di Paola dopo una veloce verticalizzazione. Dal limite dell'area e in posizione centrale, l'attaccante ha centrato il sette battendo un incolpevole Palladino. Un San Marzano che fin lì aveva fatto davvero ben poco, non riesce a scuotersi immediatamente. La gara cresce d'intensità a cavallo dell'intervallo, ma il risultato resta lo stesso fino al 65'. Da un cross dalle retrovie di Caso, quasi a liberare la pressione degli avversari più che nel cercare davvero un'assistenza, il pallone arriva a centro area. Meloni è bravo a sbucare dietro al difensore avversario e di testa sfruttando anche un rimbalzo ha battuto un Sorrentino sorpreso dalla conclusione. Con la rete dell'1-1 la promozione sorrideva ancora ai grigiorossi, che sono stati capaci di allentare la pressione dei blaugrana così da poter festeggiare con merito il salto di categoria. Dunque, mentre l'Angri centra l'obiettivo stagionale, grande è il rammarico per il San Marzano che adesso, dopo che il campo ha sancito tale verdetto, non resta che sperare magari in un ripescaggio più che possibile.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ancora Del Sorbo, l'Angri festeggia la promozione in serie D

SalernoToday è in caricamento