rotate-mobile
Calcio

Tra Scafatese e San Marzano pari e patta

Alla rete in avvio di gara di Fodè risponde la punizione chirurgica di Alvino

SCAFATESE-SAN MARZANO 1-1

SCAFATESE: Botta 04, Trezza, Iovinella, Masullo (56' Mascolo), Di Pasquale 03, Cavaliere (89' Iommazzo), Manzo (92' Zatico 04), Canale, Costantino (63' Tagliamonte), Evacuo, Alvino (87' Esposito). A disposizione: Cappuccio 03, Esposito, Iommazzo, Senatore, 04, Zatico 04, Galasso 03, Mascolo, Tagliamonte, Ferrentino. All: Stefano Liquidato.

SAN MARZANO: Palladino 03, Chiariello, Velotti, Di Girolamo, Armeno, Nuvoli (63' Lettieri), Tarascio, Montoro 04, Esposito (90' Prisco), Fodè (56' Elefante), Castagna. A disposizione: Ragone 03, Fernando, Aiello 04, Simonetti, Tranchino, Lettieri, Marotta, Elefante, Prisco. All: Franco Fabiano.

ARBITRO: Giuseppe Pisano di Ercolano.

RETI: 11' Fodè, 86' Alvino.

Una punizione magistrale di Francesco Alvino permette alla Scafatese di rimettere in piedi il big match contro il San Marzano e di pareggiare per 1-1 contro la squadra blaugrana che, alla luce della vittoria esterna dell'Agropoli, si fa raggiungere in vetta proprio dalla compagine delfina e resta comunque a tiro dei canarini. Con il pubblico delle grandi occasioni che accoglie l'ingresso in campo delle due formazioni, sul prato in sintetico della struttura scafatese sono gli ospiti a passare subito in vantaggio al minuto 11 quando Fodè chiude perfettamente una ripartenza ospite con un destro che non lascia scampo a Botta. Si tratta dell'antipasto di un primo tempo in cui gli ospiti cacciano gli artigli e più volte riescono a far male in situazioni di ripartenza: è al 29' che un ribaltone di fronte permette a Castagna di ritrovarsi da solo dinanzi a Botta, ma il destro fin troppo aperto del numero 11 non permette il raddoppio. I padroni di casa provano a farsi vedere per la prima volta dalle parti di Palladino al 32', ma il colpo di testa del bomber Evacuo non centra lo specchio della porta difesa da Palladino. Prima di andare negli spogliatoi, però, è ancora una volta la compagine blaugrana a rendersi pericolosa con il solito Fodè, bravo a creare scompiglio a destra e a servire la punta Esposito che spara alto.

Anche la ripresa si apre con una grandissima occasione degli uomini di Fabiano che chiamano agli straordinari Botta al minuto 61 dopo una ripartenza in superiorità numerica, ma quando inizia la girandola delle sostituzioni l'inerzia del match cambia; Liquidato inserisce Mascolo e passa a tre in avanti, Fabiano perde Fodè dolorante e già al 68' un grosso brivido pervade la schiena della della retroguardia del San Marzano con il neo entrato Lettieri che rischia l'autogol; passano 5 minuti e Mascolo su punizione trova la testa di Trezza che alza troppo la mira. Il tecnico giallobleu inserisce anche Tagliamonte e all'81' proprio un tiro del giovane attaccante causa le vibranti proteste della compagine locale per un dubbio tocco con il braccio. Ma per fare esplodere il Vitiello bisogna attendere il minuto 86: Alvino disegna una parabola perfetta con il suo sinistro che supera la barriera e poi si abbassa verso l'incrocio dei pali e fissa il punteggio sul definitivo 1-1 che permette ai padroni di casa di non perdere il passo delle prime della classe.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tra Scafatese e San Marzano pari e patta

SalernoToday è in caricamento