rotate-mobile
Calcio

La Calpazio convince ma non va oltre l'1-1 col Sapri

Oscar porta in vantaggio i granata che poi reclamano per un rigore non concesso dall'arbitro

Finisce in pareggio l' esordio in Coppa Campania per la Calpazio contro il Sapri. La partita vede due formazioni ancora alla ricerca della forma migliore. Gli ospiti iniziano con piglio deciso e per 15 minuti hanno supremazia territoriale. I locali gestiscono il momento senza rischiare troppo e col passare dei minuti adottano le giuste contromisure esprimendo un pressing ultraoffensivo ed ottime combinazioni. Quando ormai il gol sembra nell'aria con due conclusioni pericolose del capitano Bencardino, questi esce per infortunio. Al suo posto l'ultimo acquisto, l'attaccante Oscar che si mostra subito in giornata combinando scambi veloci coi due esterni di reparto. La prima frazione termina a reti inviolate. Alla ripresa la Calpazio domina e va meritatamente in vantaggio al 18' con Oscar che salta il diretto avversario e trafigge l'estremo difensore con un diagonale di sinistro. Qualche minuto dopo i padroni di casa potrebbero chiudere l'incontro ma l'arbitro è l'unico a non vedere un rigore netto sul giovane Volpe falciato in piena area e addirittura ammonito per simulazione. Lo stesso viene espulso per doppia ammonizione al 35'. Il Sapri prova a sfruttare la superiorita' numerica affidandosi a lanci lunghi ben controllati da Tesoniero. Al 42' arriva il pareggio: lo sfortunato difensore Coppola devia nella propria porta un traversone spizzato dall'avversario. La Calpazio non si arrende e prova a vincere ma al 45' viene annullata la rete di Oscar su assist di Di Genio per dubbio fuorigioco. Un minuto dopo quest'ultimo sfiora su azione personale l'incrocio dei pali a portiere battuto. Rammarico per il risultato di fronte ad una prestazione convincente.

calcio_promozione_sapri_2023

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La Calpazio convince ma non va oltre l'1-1 col Sapri

SalernoToday è in caricamento