rotate-mobile
Martedì, 30 Novembre 2021
Calcio

Troppo Foggia per questa Paganese, ad esultare è Zeman

Ritorno amaro per l'ex Grassadonia che oltre al risultato porta a casa anche i fischi dello Zaccheria

FOGGIA-PAGANESE 3-0 (pt 2-0)

FOGGIA: Alastra, Garattoni, Sciacca, Di Pasquale (46' Girasole), Martino, Garofalo (76' Ballarini), Maselli, Gallo (64' Di Jenno), Tuzzo (76' Rizzo Pinna), Ferrante (46' Merkaj), Curcio. All. Zeman.

PAGANESE: Baiocco, Zanini, Bianchi, Sbampato, Manarelli (77' Viti), Cretella (76' Volpicelli), Tissone (69' Vitiello), Zito (69' Sussi), Guadagni, Iannone (76' Campanile), Firenze. All. Grassadonia.

ARBITRO: Frascaro di Firenze.

RETI: 34' Ferrante, 43' rig. e 62' Curcio.

Giornata amara allo stadio Zaccheria di Foggia per la Paganese di mister Grassadonia, ex di turno molto fischiato dai tifosi foggiani. Ad esultare allora è il dirimpettaio Zeman, che ha festeggiato come meglio non poteva la millesima panchina in carriera qui in Italia. Gli azzurrostellati vengono infilati per la prima volta poco dopo la mezz'ora, quando Ferrante viene servito poco fuori l'area di rigore e scarica un potente sinistro che gonfia la rete. Il raddoppio dei diavoli rossoneri sul finire del primo tempo. Curcio prova la conclusione ma Sbampato si sostituisce a Baiocco e para col braccio. Netto il rigore, della cui battuta s'incarica proprio Curcio. Baiocco è bravo ad intuire, e persino a toccare la palla, ma la sfera comunque s'insacca per il 2-0 Foggia. Nella ripresa arriva anche la rete del 3-0 ancora con Curcio, più lesto ad avventarsi sulla respinta di Baiocco che ancora una volta aveva provato a difendere la propria porta.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Troppo Foggia per questa Paganese, ad esultare è Zeman

SalernoToday è in caricamento