Lunedì, 18 Ottobre 2021
Calcio

Paganese momento buio, sconfitta anche in casa

Mister Grassadonia: "Catanzaro squadra più forte, ma noi neanche un tiro in porta"

PAGANESE-CATANZARO 0-2 (pt 0-1)

PAGANESE: Baiocco, Scanagatta (56' Sussi), Schiavi, Sbampato, Zanini (67' Bianchi), Cretella, Tissone, Firenze, Manarelli (90' Iannone), Castaldo, Guadagni (67' Zito). All. Grassadonia.

CATANZARO: Branduani, Scognamillo, Fazio, Martinelli, Rolando (76' Tentardini), Verna, Welbeck (86' Cinelli), Carlini (86' Curiale), Vandeputte, Bombagi (76' Bearzotti), Cianci (67' Vazquez). All. Calabro.

ARBITRO: Panettella di Gallarate.

RETI: 26’ rig. Carlini, 54' Rolando.

Dopo il 2-0 rimediato a Campobasso, la Paganese di mister Gianluca Grassadonia cade anche tra le mura amiche dello stadio Marcello Torre, ancora una volta con il punteggio di 0-2. Nel primo tempo porta in vantaggio i calabresi un calcio di rigore trasformato da Carlini. Ad inizio ripresa ci pensa Rolando a raddoppiare così da far conquistare i tre punti agli avversari. Azzurrostellati non pervenuti per tutto l'arco della gara, ed è questo che fa preoccupare più di ogni altra cosa. Questo il commento alla prestazione della sua squadra in conferenza stampa di mister Grassadonia. "Abbiamo giocato contro un'avversario più forte, ma non è possibile che non abbiamo fatto un tiro in porta. Abbiamo sì degli infortunati, abbiamo sì provato delle cose nuove, ma l'unica ricetta che conosco per migliorare è il lavoro. Quindi non ci resta che ritornare a lavorare".

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Paganese momento buio, sconfitta anche in casa

SalernoToday è in caricamento