Venerdì, 19 Luglio 2024
Calcio

Serie C, Paganese-Monterosi, le probabili formazioni

Si gioca alle 14:30 allo stadio Torre di Pagani. Il tecnico avversario Menichini: "Paganese squadra che ha raccolto meno di quello che ha seminato. Gioca bene ed è in credito con la fortuna".

Domani, sabato 19 febbraio, alle ore 14:30 presso lo stadio Marcello Torre di Pagani andrà in scena lo scontro diretto per la zona calda della classifica del girone C di serie C tra i padroni di casa della Paganese e gli avversari laziali del Monterosi Tuscia. Una partita che va assolutamente vinta dagli uomini di mister Gianluca Grassadonia, che hanno la ghiotta opportunità di potersi portare addirittura ad un solo punto dal tredicesimo posto. Infatti, se gli azzurrostellati sfideranno i laziali a quota 30 punti, le altre due formazioni sempre a quota 30 sono il Catania (che ha ricevuto altri 2 punti di penalizzazione) ed il Campobasso. Per entrambe però, la giornata offre un impegno per nulla semplice. I siciliani ospiteranno il Francavilla terzo in classifica, mentre i molisani andranno a far visita alla capolista Bari. Dunque conquistare i tre punti in questa giornata potrebbe valere davvero molto. La gara del Marcello Torre sarà arbitrata da Federico Fontani di Siena, coadiuvato dagli assistenti Costin Del Santo Spataru di Siena e Andrea Cravotta di Città di Castello, ed il quarto ufficiale Giuseppe Costa di Catanzaro.

Le probabili formazioni

Dopo l'allenamento di rifinitura svolto allo stadio Superga di Mercato San Severino, Grassadonia ha convocato 22 giocatori: i portieri Avogadri e Baiocco, i difensori Brogni, Celesia, De Santis, Konate, Manarelli, Murolo, Perlingieri, Sbampato e Scanagatta, i centrocampisti Bensaja, Cretella, Firenze, Martorelli, Tissone e Zanini, gli attaccanti Castaldo, Del Regno, Diop, Iannone e Tommasini. Sempre indisponibili Guadagni e Volpicelli. Rispetto alla gara di Catanzaro, l'allenatore azzurrostellato potrebbe optare per fare un turnover meno vistoso e puntare su atleti rodati. Per questo il pacchetto difensivo potrebbe vedere Baiocco tra i pali, Sbampato, De Santis e il ritorno di Murolo dal primo minuto. Sulle fasce i maggiori dubbi, con Martorelli e Manarelli che potrebbero sostituire Zanini e Brogni, ma sono davvero in quattro che si contendono due maglie. Cretella e Bensaja dovrebbero essere riproposti a centrocampo con il rientro di Firenze dall'inizio. Avanti la coppia Castaldo e Tommasini.

Per quanto riguarda il Monterosi, squadra giovane ma molto solida, lo schema sarà il consolidato 3-5-2. Porta affidata ad Alia, con il terzetto composto da Mbenda, Borri e Rocchi. A centrocampo Verde a destra, l'unico forse inamovibile per mister Menichini, l'ex Parlati a fare il regista, Franchini ed Adamo ad agire da mezzali, e uno tra Cancellieri e Tonetto sulla sinistra. In attacco non dovrebbero esserci dubbi con Ekuban e Costantino anche se non deve sorprendere l'idea Artistico.  

Da Monterosi parla Menichini

"Non ci lasciamo condizionare dalla posizione in classifica: la Paganese - ha commentato mister Leonardo Menichini sulla pagina fb del Monterosi - è una di quelle squadre che ha raccolto meno di quello che ha seminato. È una squadra che gioca bene ed è in credito con la fortuna, perché spesso è stata condannata da episodi sfavorevoli. Ai miei ragazzi ho chiesto concentrazione e attenzione, scendere in campo con l'umiltà che ci contraddistingue cercando di fare il nostro gioco e mettendo in pratica quello che abbiamo provato e studiato. Ovvio che giocare in questo tour de force costringe tutti a fare un turnover e a fare i conti con gli acciacchi e nel peggiore dei casi a degli infortuni ed è difficile poter schierare sempre la squadra che vorremmo, ma non deve essere un alibi - ha concluso il tecnico dei prossimi avversari della Paganese - noi andiamo a Pagani a fare la nostra partita con la dedizione di sempre".

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Serie C, Paganese-Monterosi, le probabili formazioni
SalernoToday è in caricamento