rotate-mobile
Mercoledì, 19 Gennaio 2022
Calcio

Meravigliosa e cinica Gelbison, sempre più capolista

La formazione vallese ha avuto ragione anche nel derby campano contro il Real Aversa

GELBISON-REAL AVERSA 2-0 (pt 0-0)

GELBISON: D’Agostino, Cardore (74’ Ambro), Gonzales, La Gamba, Conti, (77’ Frulla), Chinnici, Uliano, Graziani, D’Angelo (63’ Barbetta), Corado (62’ Oggiano), Gagliardi (82’ Fois). All. Esposito.

REAL AVERSA: Lombardo (68’ De Simone), Di Lorenzo, Mariani, Strianese (68’ La Monica), Russo V., Hutsol, Ndiaye, Russo D., Montaperto (68’ Del Prete), Chianese, Schiavi. All. Sannazzaro.

ARBITRO: Sacchi di Macerata.

RETI: 55’ Corado, 66’ Cardore.

Gelbison e Real Aversa si sono affrontate al Morra di Vallo della Lucania per un match che oltre ad essere un derby campano era un autentico scontro al vertice. Aversa subito arrembante: al 4′ tiro-cross di Schiavi che non trova nessun compagno in area; all’8’ Chianese tira di poco a lato; al 18′ Ndiaye recupera palla ma calcia in maniera debole. Primo pericolo dei padroni di casa ed ultima occasione del primo tempo per Graziani che calcia di poco sopra la traversa. Prima frazione molto combattuta ma bloccata sullo 0-0. La gara si sblocca ad inizio ripresa quando Corado spalle alla porta disegna un pallonetto che trova la rete. Dopo 4’ Mariani prova a rispondere per i normanni ma manca di precisione. La Gelbison è più cinica e al 66’ segna il raddoppio con Cardore che colpisce sugli sviluppi di un corner. Al 72’ Oggiano cerca il tris ma De Simone para senza patemi. Mariani ci prova col piazzato al 74′ ma non impensierisce D’Agostino. Nelle battute finali succede poco, e con questo successo la Gelbison consolida ancora di più il primato salendo a 26 punti. Per il Real Aversa sconfitta dopo ben otto risultati utili consecutivi.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Meravigliosa e cinica Gelbison, sempre più capolista

SalernoToday è in caricamento