Calcio

Coppa Italia, il San Marzano regola anche il Castel S.Giorgio

Dopo tante occasioni avute nel primo tempo, i blaugrana nella ripresa stabiliscono il punteggio sul 2-0

SAN MARZANO-CASTEL SAN GIORGIO 2-0 (p.t. 0-0)

SAN MARZANO: D'Agostino, Franza, Caso, Chiariello, Dentice, Colarusso (90' Esposito), Lettieri, La Montagna (82' Falanga), Marotta, (85' Maiorano), Infimo (73' Meloni), Spinola (90' Tranchino). All. Pirozzi.

CASTEL SAN GIORGIO: Salsano, Scala, Raimondi, Accarino, Maresca (58' Capuano), Vaccaro (46' Catalano), Ferraro (77' Martiniello), Siano (68' Moschella), Polichetti, Polizzi, D'Attilio (54' Liguori). All. Prisco.

ARBITRO: Riglia di Ercolano.

RETI: 67' Colarusso, 88' Spinola.

Terzo turno della fase regionale della Coppa Italia di Eccellenza e scontro diretto tra San Marzano e Castel San Giorgio per decretare la squadra qualificata agli ottavi di finale. Alla fine il risultato ha sorriso ai padroni di casa blaugrana che in verità hanno avuto il controllo della gara per tutti i 90' di gioco. Infatti gli ospiti del Castel San Giorgio si sono visti solo in un paio di occasioni dalle parti di D'Agostino senza neppure imprimere tanta preoccupazione. Nel solo primo tempo il San Marzano è andato diverse volte vicino al gol del vantaggio. Eppure la migliore occasione capita sui piedi di Spinola quasi allo scadere. A tu per tu con Salsano non riesce ad angolare la propria conclusione e il pallone è preda dell'estremo difensore. La ripresa si apre con ancora Spinola pericoloso, botta dalla lunga distanza e palla che s'infrange sulla traversa dopo un lieve tocco della sfera da parte di Salsano. Continua il pressing dei blaugrana che riescono a sbloccare la partita solo grazie ad una invenzione di Colarusso. Il giocatore recupera palla a centrocampo, e prima di superare la linea vede con la coda degli occhi il portiere avversario fuori dai pali. Non ci pensa due volte e fa partire un tiro che termina dritto nel fondo della rete. Nonostante l'1-0 il San Marzano va più volte vicino al gol del raddoppio, che arriva quasi allo scadere con Spinola. L'attaccante è fortunato, o sfortunato, nel colpire ancora una volta il palo prima che palla caramboli in rete per il 2-0 definitivo.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Coppa Italia, il San Marzano regola anche il Castel S.Giorgio

SalernoToday è in caricamento