rotate-mobile
Calcio

D'Eboli: "Nocerina, sono onorato. Qui per qualcosa di importante". Primo colpo di mercato per i molossi

Novità anche in casa Cavese: i blufoncè annunciano il rinnovo del ds Logiudice, si attende la decisione su Di Napoli

Giornata di presentazioni in casa Nocerina. Il club rossonero, ripartito ufficialmente con la conferenza stampa del presidente Raffaele Stella lo scorso 3 giugno, ha ingaggiato Cosimo D’Eboli e il nuovo responsabile dell’area tecnica ha rilasciato alcune dichiarazioni: “Sono onorato di essere arrivato in questa grande piazza, ringrazio la proprietà perché ha voluto fortemente il sottoscritto. Ho seguito gli ultimi incontri della Nocerina, mi sono reso conto che questa città ha bisogno di qualcosa di importante. Non si vince a caso, ma si programma. Non conosco vittoria senza programmazione. Piazza? Ha bisogno di ripartire con l’intento di far arrivare a Nocera soprattutto grandi uomini. Non tutti possono indossare questa maglia. Chi si comporta bene, con me avrà la porta aperta. Chi non lo fa, viene messo alla porta subito. Sono fatto così. Lavoro in silenzio, mi hanno dato un indirizzo e lo sto seguendo perché sono un aziendalista. Ho sempre portato il risultato a casa, non solo in Campania. Mi confronto sempre con la proprietà per uscirne più forti di prima. Poi, su quello che vuole la piazza, è una cosa che cercano prima i dirigenti che fanno tanti sacrifici e mettono risorse importanti, che vanno valorizzate nel tempo. Io lavoro anche per il futuro. La società ha pensato già di fare un regalo, portando a Nocera un giocatore ambito da grandi club e che tutta l’Italia calcistica conosce, ma ha preferito la nostra piazza perché c’è un progetto serio e una tifoseria importante. Nocerina? Rispecchierà la volontà della proprietà e della gente”. Discorso virtualmente chiuso anche per il nuovo allenatore, in panchina ci andrà Raffaele Novelli.

Il primo colpo, non ancora ufficializzato dal club molosso, è  Stefano D’Agostino. Il fantasista di Genova, classe 1992, reduce dall’esperienza con il Piacenza, in passato ha vestito la casacca della Paganese. Nell’ultima stagione il trentunenne ha collezionato 11 gol e 15 assist in 38 presenze: “Volevo solo ringraziare per l’enorme calore ricevuto, nonostante non ci sia ancora l’ufficialità. Sono contentissimo. Quest’anno la piazza deve avere i fatti, mi fermo qua. Quando fai quello che devi, la gente ti segue. Dobbiamo solo fare”.

Anche in casa Cavese è arrivata la prima comunicazione in vista della prossima annata sportiva. Il club blufoncè, che ritroverà la Lega Pro, si affiderà ancora al direttore sportivo Pasquale Logiudice. Il sodalizio metelliano e il dirigente hanno raggiunto un accordo su base biennale. Riflessioni in corso su mister Raffaele Di Napoli, la decisione sul futuro del tecnico è prevista per le prossime ore.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

D'Eboli: "Nocerina, sono onorato. Qui per qualcosa di importante". Primo colpo di mercato per i molossi

SalernoToday è in caricamento