Lunedì, 22 Luglio 2024
Calcio

È tour de force all'Arechi: prima il filtraggio dei tedeschi, poi il Bologna

In via Allende, 350 ultras tedeschi dell'Eintracht Francoforte. Lo stadio Arechi è stato prefiltraggio per le forze dell'ordine che si sono concentrate nell'area. Le identificazioni, invece, si stanno svolgendo all'interno degli uffici del Lido del Carabiniere e del Circolo Lido dei Finanzieri

Poliziotti, carabinieri, posti di blocco alle uscite della tangenziale di Salerno, sbarramenti di prefiltraggio in zona stadio. L'Arechi si prepara al tour de force del fine settimana con un giovedì di scorie Champions. Poi spazio a Salernitana-Bologna: già venduti 6900 biglietti. Gli abbonati sono 8118. "Prenotati" già 15mila spettatori per la partita di sabato 18 marzo ma il numero di tifosi sugli spalti è destinato a crescere.

Lo scenario

In via Allende sono arrivati 350 ultras tedeschi dell'Eintracht Francoforte. Lo stadio Arechi è stato prefiltraggio per le forze dell'ordine che si sono concentrate nell'area. Le identificazioni invece si stanno svolgendo all'interno degli uffici del Lido del Carabiniere e del Circolo Lido dei Finanzieri, con il supporto di traduttori in tedesco.

I tifosi sono "reduci" di un pomeriggio e di una serata movimentati, vissuti mercoledì 15 marzo a Napoli. "Movimentati" è un eufemismo: tavolini e dehors distrutti nel centro storico, attacchi ai reparti mobili delle forze dell'ordine, lancio di bottiglie di vetro e pietre, fumogeni, auto della polizia incendiata. Ai bus dell'Anm, è stato affidato il trasporto dei tifosi dell'Eintracht dall'hotel di Napoli nel quale hanno trascorso la notte, per essere scortati in parte a Roma, in parte all'aeroporto, in parte a Salerno. Un primo gruppo di 300 persone ha lasciato il capoluogo regionale nella notte, dopo il tentativo degli ultras del Napoli di arrivare all'albergo dopo la partita. Stamattina in prefettura a Napoli è convocato un comitato per l'ordine e la sicurezza straordinario per fare il punto della situazione e la conta dei danni degli scontri a piazza del Gesù. Intanto, sono 470 gli ultrà tedeschi che dagli alberghi sono stati condotti negli uffici di Polizia per le procedure di identificazione: 120 sono stati accompagnati, nelle prime ore della notte, in questura a Frosinone e trattenuti per l'identificazione. Poi sono stati scortati presso l'aeroporto di Fiumicino e hanno lasciato l'Italia. Per ora 3 gli ultrà tedeschi arrestati. Proseguono indagini e l'esame dei filmati.

presidio

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

È tour de force all'Arechi: prima il filtraggio dei tedeschi, poi il Bologna
SalernoToday è in caricamento