rotate-mobile
Domenica, 23 Giugno 2024
Calcio

Fiorentina-Salernitana, parla Colantuono: "Tanti infortuni, aspettiamo la svolta dai trustee"

"Un gol lo avevamo fatto, ma è stato annullato. Ci sono anche gli avversari e abbiamo tanti giocatori che in condizioni normali non avrei potuto neppure convocare". Il punto di vista di Italiano, allenatore della Fiorentina: "Contento per i miei ragazzi, abbiamo sbloccato una partita difficile"

Ancora una sconfitta: finisce in goleada e la Salernitana si lecca le ferite. E' arrivata al cospetto della Fiorentina in piena emergenza ma non è riuscito a limitare i danni. Colantuono salva la prima e l'ultima fase del match, quindi l'impatto sulla partita e la voglia di reagire, che poi ha portato la squadra inevitabilmente a scoprirsi. "I primi gol erano evitabili - dice l'allenatore - avevamo giocato bene ma qui i problemi diventano grossi perché avevamo giocatori al limite, altri che si fanno male durante la settimana e altri che perdiamo nella rifinitura. Mi dispiace per il morale e per com'è venuto il risultato". Poi ci sono le scelte. Gli altri la mettono dentro e la Salernitana non segna mai: "In questo momento ci dice non benissimo. Avevamo avuto le nostre buone occasioni. In questo momento va così. Ieri abbiamo perso Djuric, stamattina si è fermato Vergani. Sono giocatori che in uno stato normale non convoco e invece qualcuno ha anche giocato".

Lo scenario

Tra cinque giorni deve arrivare una comunicazione importante, dai trustee. "Mi auguro che la problematica si risolva presto. Poi l'ultimo dei problemi sarà l'allenatore. Non è che quando sono arrivato qui ho trovato oro, incenso e mirra. Mi auguro che ci sia una proprietà stabile e solida per questa Salernitana. Abbiamo raschiato il barile, Kastanos aveva fatto bene, impatto buono anche di Kechrida. Le punte? Ci sono le cartatteristiche e ci sono gli avversari. Con questo tipo di squadre diventa difficile reggere tre attaccanti e poi con la condizione attuale dei centrocampisti. Ci sono partite nelle quali è possibile sbilanciarsi. Lo abbiamo fatto ad esempio a Venezia ma eravamo anche nella necessità di dover recuperare. Veseli? Si è fatto male, ha preso una botta. Era anche uno di quelli che avevo recuperato negli ultrimi tempi e non stava facendo male".

Gli avversari

Il punto di vista di Italiano, allenatore della Fiorentina: "Contento per i miei ragazzi, abbiamo sbloccato una partita difficile. Abbiamo ottenuto la terza vittoria consecutiva, abbiamo trovato anche il gol da fuori area. La palla in avvio non riuscivamo a spostarla benissimo, perché abbiamo trovato una squadra molto attenta nei primi 20-25'. Era una squadra concentrata, perché i punti pesano. Noi, però, abbiamo aspettato il momento opportuno. Un aggettivo per Vlahovic? Concreto. Mancano tre partite alla conlusione dell'anno e non dobbiamo staccare la spina".

Il video >>>> L'arrivo alla stazione dei tifosi 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Fiorentina-Salernitana, parla Colantuono: "Tanti infortuni, aspettiamo la svolta dai trustee"

SalernoToday è in caricamento