rotate-mobile
Mercoledì, 28 Settembre 2022
Calcio

Con carattere l'Angri rimonta due volte il Francavilla, ma non basta

Sconfitta per gli uomini di mister Flore Flores che abbandonano la Coppa Italia

FRANCAVILLA-ANGRI 2-2 (6-4 d.c.r.)

FRANCAVILLA: Maione, Dironza(72′ Dopud), Nicolao(60′ Petrucetti), Esposito A., Pezzi, Raimo, Melillo, Buchicchio(64′ Esposito G.), Kodric(77′ De Marco), Nolè, Vaugh(64′ Majore). A disposizione: Liso, Dopud, Palladino, Esposito G., Majore, Ferraiulo, Petrucetti, Gentile, De Marco. All: De Luca Claudio.

ANGRI: Bellarosa, Manzo, Pagano, Varsi, Barone, Cassata(64′ Celiento), Leone( 46′ Samb), Maranzino(64′ Fabiano), Visconti(77′ Strianese), Palladino( 43′ Fiore), Riccio. A disposizione: Esposito, Fiore, De Rosa, Celiento, Casillo, Samb, Strianese, Fabiano, Giordano. All: Floro Flores Antonio.

RETI: 14′ e 55′ Esposito A.(F), 27′ Pagano (A), 87′ Barone (A).

RIGORI: Francavilla: Nolè, Pezzi (gol), De Marco (gol), Melillo (gol), Raimo (gol). Angri: Celiento (gol), Strianese, Varsi (gol), Samb.

ARBITRO: Alessandro Recchia di Brindisi.

Termina ai calci di rigore il confronto tra Francavilla ed Angri valido per il primo turno della Coppa Italia di serie D 2022-23. Questa volta il dischetto non arride alla compagine doriana che si deve arrendere al Francavilla. Antonio Floro Flores schiera una formazione diversa rispetto alla squadra scesa in campo con la Palmese settimana scorsa. Il tecnico grigiorosso sceglie Bellarosa, Palladino, Pagano, Manzo e Riccio per comporre il pacchetto difensivo. A centrocampo esordio dal primo minuto per Maranzino che viene affiancato da Visconti e Leone. In attacco, invece, spazio a Varsi, Barone e Cassata. Le due squadre cominciano il match con ritmi molto blandi, eppure al 14' si sblocca. Il Francavilla batte un calcio d’angolo. Raimo crossa il pallone nel cuore dell’area grigiorossa ed Esposito sfrutta la confusione per punire la retroguardia doriana portando il Francavilla sull’1-0. L’Angri non subisce il colpo e si accende, grazie anche al sostegno dei 100 supporters giunti dalla città all’ombra del Castello Doria. Barone si rende pericoloso in diverse occasioni. Solo Maione nega la gioia della prima rete in grigiorosso all’ex Taranto. Al 27' l’Angri trova il pareggio. Varsi batte una punizione dalla sinistra. Il cross del numero 7 arriva sulla testa di Carmine Pagano che realizza il più classico dei gol dell’ex. Al 43′ Palladino esce dal campo a causa di un problema muscolare e Floro Flores fa esordire il classe 2004 Simone Fiore. Nel secondo tempo l’Angri entra in maniera più aggressiva in campo. Al 46′ viene richiamato in panchina Leone e viene lanciato nella mischia Samb. I grigiorossi, nei primi minuti della ripresa, costringono Maione a compiere diversi interventi e colpiscono una traversa con Alfredo Varsi. Al 55′, peró, il Francavilla ottimizza un calcio d’angolo e trova il nuovo vantaggio sempre con Esposito, che batte Bellarosa da zero metri. La partita, di fatto, segue lo stesso canovaccio della prima frazione di gioco. Al 64′ doppio cambio per la formazione grigiorossa con Fabiano e Celiento che entrano in campo in luogo di Maranzino e Cassata. L’Angri si lancia in avanti alla ricerca del pareggio. Al 77′ finisce la partita di Visconti e comincia quella di Strianese. Gli sforzi degli angresi vengono premiati all’88’. Sugli sviluppi di un corner, Barone sfrutta una disattenzione del Francavilla e trova il gol del 2-2. Il Condor realizza così il suo primo gol in maglia grigiorossa. Al 95′ l’Angri si lancia in contropiede e Strianese sfiora il gol del possibile 3-2. La conclusione del numero 24, innescato da Celiento, termina a lato. La sfida si decide ai calci di rigore. Dal dischetto risultano decisivi gli errori di Strianese e Samb. Da sottolineare la prova di Bellarosa che neutralizza un rigore a Nolè.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Con carattere l'Angri rimonta due volte il Francavilla, ma non basta

SalernoToday è in caricamento