rotate-mobile
Calcio

Gelbison, corsara e di nuovo primatista

I vallesi hanno vinto sul campo del Lamezia Terme e si sono ripresi il primo posto in classifica

LAMEZIA TERME-GELBISON 1-2 (pt 0-1)

LAMEZIA TERME: D’Andrea, Miliziano, Sirignano, Camilleri, Tipaldi, Maimone, Corapi, Laaribi, Da Dalt, Maritato, Provazza. All. Erra.

GELBISON: D’Agostino, Cardore, Gonzalez, Uliano, Gagliardi, Khoris, Conti, Chinnici, Pinto, Fois, La Gamba. All. Esposito.

ARBITRO: Mario Acquafredda di Molfetta.

RETI: 23’ Gonzalez, 54’ Gagliardi, 62’ Provazza.

Allo stadio Guido D’Ippolito si sono affrontate nel turno infrasettimanale della serie D il Lamezia Terme e la Gelbison, squadre appaiate nella parte alta della classifica e per questo match clou della giornata. La prima occasione si registra al 20′ quando i padroni di casa con Laaribi cercano la conclusione da fuori area. Al 23′ è la squadra vallese a passare in vantaggio: dopo un piazzato di Uliano la palla arriva a Gonzalez che in scivolata mette la palla alle spalle di D’Andrea. Questa è l’unica rete della prima frazione. Nella ripresa Da Dalt prova ad inventare, ma è la Gelbison a sorprendere i padroni di casa con una prodezza dalla distanza di Gagliardi che calcia in maniera potente battendo per la seconda volta D’Andrea. La gara si fa vibrante e sono sempre i valorai a spingere. Al 58’ Khoris manca di poco l’aggancio, mentre Uliano pochi secondi dopo batte alto una punizione dai 25 metri. Il Lamezia accorcia le distanze al 62’ quando su una mischia in area Provazza riesce a gonfiare la rete. A distanza di un minuto Khoris si becca il secondo giallo dopo un contrasto a palla alta, lasciando la Gelbison in dieci. I padroni di casa crescono e con Provazza calciano al 70’ senza centrare la porta. Alla mezz’ora Conti mette solo potenza nel suo tiro che termina altissimo. Nel finale il Lamezia prova con tanti traversoni e palle lunghe a scardinare la difesa cilentana che tiene però botta. Con questa vittoria la Gelbison riconquista il primo posto in classifica con 17 punti.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Gelbison, corsara e di nuovo primatista

SalernoToday è in caricamento