rotate-mobile
Calcio

Il Faiano degli ex batte a domicilio il Buccino 3-1

La prestazione offerta dai padroni di casa poteva e doveva essere migliore di quanto mostrato

BUCCINO-FAIANO 1-3

Buccino Volcei: Volzone; De Martino (dal 20' Donnantuoni), Murano, Caballero, Sambataro; Ambrosino (dal 68' Paparello), Amengual (dal 52' Lammardo), Martinelli (dal 57' Castaldo); Marciano, C. Senatore, Afri (dal 57' Pamuk). A disp.: Santangelo, Mammoliti, Carucci, Pandelea.

Faiano: M. Senatore; Alfano, Grande, Somma (dall'89' Russomando), Ietto; Cisse, Erra, Bove (dal 72' Ait Ouabou); Irpino (dal 53' Consiglio), Troiano (dal 92' Sangiovanni), Pellegrino (dal 64' Lucignano). A disp.: Barone.

Arbitro: Giuseppe Pisano di Ercolano.

Reti: 15' Erra, 55' Bove, 82' Castaldo (B), 95' Ait Ouabou.

Il Faiano dei grandi ex sbanca il campo Paolino Via e condanna la Buccino Volcei all'eliminazione dalla Coppa Italia. Saranno i picentini a giocarsi la qualificazione agli ottavi di finale contro l'Agropoli, mentre i rossoneri staranno a guardare. La partita in sé non è stata uno spettacolo per gli occhi, ma il Faiano ha avuto il merito di capitalizzare al meglio le occasioni create e di arrivare al tiro con più facilità rispetto ai padroni di casa. La Buccino Volcei, dal canto suo, è apparsa confusa e impacciata, prigioniera di una manovra lenta e farraginosa che è andata a nozze con la velocità e il dinamismo degli avversari. Certo, le assenze nelle fila dei rossoneri non erano di poco conto (Marrocco e Dellacasa in primis) e l'infortunio di De Martino in avvio di gara non ha aiutato, ma la prestazione offerta poteva e doveva essere migliore di quanto mostrato. Dopo 15', il Faiano sblocca la partita con Erra, bravo a spuntare alle spalle dei difensori e appoggiare in rete il cross dalla sinistra di Grande. La Buccino Volcei mantiene il possesso del pallone, ma raramente si trasforma in pericolo concreto, come in occasione del tiro della distanza di Martinelli a sfiorare la traversa. Nel finale di tempo, Troiano sfiora il gol dell'ex su punizione, ma sono il palo prima e un maldestro tentativo di tap-in di Cisse poi a salvare Volzone. In avvio di ripresa, dopo un possibile penalty non concesso ai rossoneri per un atterramento di Grande su Afri, il Faiano trova il raddoppio con l'ex Bove che gira in rete il cross dalla destra di Pellegrino dopo un errore in copertura di Caballero. Al 55' è 2-0 Faiano. De Pascale trova il jolly dalla panchina in Castaldo, lesto nello sfruttare il cross dalla destra di Donnantuoni girando il pallone in fondo al sacco. Qui, i rossoneri reagiscono e riescono a creare due pericoli con Marciano su punizione (ottimo riflesso di M. Senatore) e Lammardo, senza però trovare il punto del pari. Nel finale, nel disperato assalto verso la porta avversaria, Volzone lascia la porta sguarnita e Ait Ouabou ne approfitta per realizzare il gol del 3-1 definitivo al 95'.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il Faiano degli ex batte a domicilio il Buccino 3-1

SalernoToday è in caricamento