rotate-mobile
Venerdì, 27 Maggio 2022
Calcio

Striscione pro Ucraina e maglia in ricordo di Anna Borsa: a Milano vincono gli ultras

A fine partita, persa 5-0, il capitano della Salernitana, Milan Djuric, ha chiamato a raccolta i giocatori per tributare l'ultimo applauso ai tifosi giunti in massa allo stadio Meazza. Ce n'erano circa 6mila

Tifosi presenti e promossi per distacco. Salernitana rimandata al Sassuolo, ultima luce, ultima insegna accesa. A fine partita, persa 5-0, il capitano della Salernitana, Milan Djuric, ha chiamato a raccolta i giocatori per tributare l'ultimo applauso ai tifosi giunti in massa allo stadio Meazza. Ce n'erano circa 6mila.

La solidarietà

Nel settore ospiti, terzo anello blu, è stata esposta una bandiera con i colori giallo e blu dell'Ucraina. Poi è comparso uno striscione di sostegno e vicinanza, scritto in cirilico. Alciuni tifosi provenienti da Pontecagnano Faiano hanno anche posizionato una maglietta commemorativa in ricordo di Anna Borsa, giovane vittima di femminicidio. "Anna riposa in pace", c'era scritto. Il messaggio degli amici: "Anna, continuerai a brillare attraverso ogni piccolo gesto. Non ti dimenticheremo mai".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Striscione pro Ucraina e maglia in ricordo di Anna Borsa: a Milano vincono gli ultras

SalernoToday è in caricamento