rotate-mobile
Mercoledì, 8 Febbraio 2023
Calcio

Salernitana, sospiro di sollievo: Lovato è stato dimesso dall'ospedale

Il giocatore era rimasto coinvolto in uno scontro fortuito di gioco, durante Salernitana-Cremonese. Era stato ricoverato nel reparto di neurologia del "Ruggi" per ulteriori accertamenti

Matteo Lovato è fuori pericolo: è stato dimesso dal reparto di neurologia dell'ospedale "Ruggi d'Aragona" di Salerno, dove era stato ricoverato in seguito al trauma cranico riportato nel secondo tempo di Salernitana-Cremonese. "Aveva anche tagliato i capelli per lasciarsi alle spalle le disavventure del passato", ha scherzato Nicola, l'allenatore, nella conferenza stampa post partita. Una battuta che mascherava a stento la preoccupazione del club granata per le condizioni di salute del proprio difensore.

Paura per Lovato: ricoverato in ospedale

Il sospiro di sollievo

Lovato è stato assistito dallo staff sanitario della Salernitana e curato dai medici del nosocomio di via San Leonardo. Dopo lo scontro fortuito di gioco, ha perso conoscenza per qualche istante, tant'è che, come si evince dalla foto Ansa che pubblichiamo, alcuni giocatori sono subito intervenuti per bloccargli la bocca ed evitare che serrasse la mascella. "L'atleta effettuerà ulteriori accertamenti nei prossimi giorni", scrive la Salernitana nel proprio comunicato stampa. Serviranno a fare ulteriore luce su quanto è accaduto. Lovato ha avuto uno stato confusionale da piccola commozione celebrale. È stato dimesso ma il recupero sarà graduale. Lo scorso 7 giugno, da giocatore Under 21, durante Italia-Svezia, subì un colpo alla testa, rimase a terra, fu tenuto sotto osservazione e poi riprese adagio gli allenamenti in ritiro. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Salernitana, sospiro di sollievo: Lovato è stato dimesso dall'ospedale

SalernoToday è in caricamento