Calcio

Tegola granata, infortunio a Sepe: la Salernitana è nelle mani di Belec

Il titolare si è procurato un sospetto stiramento al muscolo gemello della gamba destra. La risonanza magnetica fugherà ogni dubbio. I timori sono aumentati dopo le difficoltà a camminare e l'utilizzo delle stampelle

Appoggiato al collega Russo per attraversare la strada, stampelle in pugno. Brutto segno, bruttissimo: Luigi Sepe, portiere della Salernitana, si è fatto male in allenamento e il club granata rischia con tutta probabilità di perderlo per la decisiva sfida all'Udinese che a propria volta ha perso il portiere Silvestri (ernia inguinale, intervento chirurgico).

I fatti

Sepe si è fatto male al centro sportivo Mary Rosy, mentre partecipava al "torello", l'allenamento con il pallone che di solito inaugura le sessioni di lavoro delle squadre di calcio e che prevede rapidi tocchi con il gruppo disposto in cerchio e uno, due elementi impegnati nella cattura del pallone. Si è fatto male, ha avvertito una fitta al muscolo gemello e la risonanza magnetica alla gamba destra fugherà ogni dubbio. Si prepara Vid Belec. Il portere sloveno, che era stato protagonista della promozione in Serie A del cavalluccio marino. Fortemente voluto da Castori, aveva giocato a guardia dei pali granata il primo spezzone di campionato e poi era stato sostituito proprio da Sepe nel mercato di gennaio. Impegnato a Napoli e per una manciata di minuti a Genova contro la Sampdoria, Belec aveva sostituito Sepe anche nella recente sfida casalinga al Venezia per 26', dopo la contusione all'occhio rimediata dal nuovo titolare. Poi l'abbraccio liberatorio con l'allenatore Davide Nicola e il preparatore dei portieri, Lamberti, a fine gara. Ora è il tempo del definitivo riscatto. Ha la fiducia di tutto il gruppo granata.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tegola granata, infortunio a Sepe: la Salernitana è nelle mani di Belec
SalernoToday è in caricamento