rotate-mobile
Calcio

Il derby non cambia giorno e orario: la Lega si oppone al posticipo di Napoli-Salernitana

Tutto era cominciato in mattina: lettera del consigliere e presidente della Commissione Infrastrutture, Mobilità e Protezione Civile Gaetano Simeone: era stato chiesto alla Lega Serie A di valutare la contemporaneità con la partita Inter-Lazio, dunque di domenica

Napoli-Salernitana, in programma alle ore 15 del 29 aprile, conserva la propria collocazione nel calendario di Serie A. Nessun posticipo per il derby: la Lega Serie A, che ufficialmente non ha ricevuto formali richieste da parte del Comune di Napoli, ha comunque espresso un proprio orientamento al nulla di fatto, perché diventa difficile se non impossibile stravolgere la giornata di campionato. 

Lo scenario

Tutto era cominciato in mattinata, dopo la lettera del consigliere partenopeo e presidente della Commissione Infrastrutture, Mobilità e Protezione Civile Gaetano Simeone: era stato chiesto alla Lega Serie A di valutare la contemporaneità con la partita Inter-Lazio. Giocare alle ore 12.30 del 30 aprile, anziché nel pomeriggio di sabato 29, per evitare di dover attendere il responso del campo, il giorno dopo Napoli-Salernitana. In casa azzurra è già partito il conto alla rovescia: se il Napoli battesse la Salernitana e poi la Lazio non vincesse contro l'Inter, arriverebbe anche il conforto dell'aritmetica e la squadra di Spalletti sarebbe campione d'Italia con sei giornate di anticipo. La Lega Serie A, però, considera impresa ardua spostare le partite. Al plurale: è coinvolto di nuovo il Napoli, perché spostare il derby di un giorno significherebbe modificare anche giorno e orario del turno infrasettimanale successivo, che prevede per i partenopei la partita il 2 maggio, martedì, a Udine. Pure la Salernitana sarebbe stata costretta a riposare 24 ore in meno: il 3 maggio sarà impegnata allo stadio Arechi contro la Fiorentina. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il derby non cambia giorno e orario: la Lega si oppone al posticipo di Napoli-Salernitana

SalernoToday è in caricamento