Calcio

Paganese, prezioso pari a Bari

Ancora in rete l'esterno Firenze che ha pareggiato nella ripresa

BARI-PAGANESE 1-1 (p.t. 1-0)

BARI: Frattali, Belli (79' Pucino), Di Cesare, Terranova, Ricci, Maita, Di Gennaro (13' Bianco), D’Errico, Botta (46' Mallamo), Simeri (89' Celiento), Antenucci (46' Cheddira). All. Mignani.

PAGANESE: Baiocco, Scanagatta, Schiavi, Murolo (46' Sbampato), Zanini (65' Zito), Cretella, Tissone (65' Vitiello), Firenze, Manarelli (44' Sussi), Iannone (46' Piovaccari), Castaldo. All. Grassadonia.

ARBITRO: Petrella di Viterbo.

RETI: 3' Botta, 75' Firenze.

La Paganese è stata di scena allo stadio San Nicola di Bari nel quinto turno del girone C del campionato di serie C. Un'impegno di certo non semplice per gli uomini di mister Grassadonia che con voglia, sacrificio e dedizione sono riusciti a strappare un punto importante nonostante l'inizio di gara subito in salita. Pronti via, infatti, Antenucci prova il tiro respinto dalla difesa avversaria. Sulla ribattuta arriva Botta che è bravo ad evitare due difensori per liberarsi e scaricare il diagonale di destro che Baiocco riesce a toccare ma non a deviare abbastanza per non farlo entrare in rete. E così dopo soli 2' il Bari è subito in vantaggio. Come detto, gli azzurrostellati nonostante si siano ritrovati immediatamente in svantaggio hanno continuato a giocare pur senza creare grossi pericoli dalle parti di Frattali. Due gli episodi che comunque hanno segnato la prima frazione. Il primo l'espulsione di Bianco su una mischia che ha costretto i pugliesi di mister Mignani a rimanere in dieci uomini. Il secondo il rigore sbagliato da Antenucci che si è fatto ipnotizzare da Baiocco non riuscendo a portare sul doppio gol di vantaggio i galletti. E sul punteggio di 1-0 si è concluso il primo tempo. Nella ripresa il Bari è costretto a ridisegnare la formazione, fuori Antenucci e Botta, dentro Cheddira e Mallamo. Anche la Paganese getta nella mischia Piovaccari. Gli ospiti cercano di imprimere maggiore pressione, ma l'unica occasione degna di nota che riescono a creare è la traversa su tiro dalla distanza di Tissone. Alla mezz'ora i due giocatori più in forma della Paganese creano l'azione giusta. Piovaccari conduce il contropiede e poi allarga sulla sinistra per l'accorrente Firenze che di prima lascia partire un diagonale imparabile per Frattali. È la rete dell'1-1. Nell'ultima parte di gara il Bari si riversa in attacco alla ricerca del nuovo vantaggio, ma al triplice fischio le squadre si spartiscono la posta in palio. Un l'unto prezioso per la Paganese che sale a 8 in classifica, mentre il Bari con 11 mantiene la testa della graduatoria.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Paganese, prezioso pari a Bari

SalernoToday è in caricamento