rotate-mobile
Calcio

Playout serie C, Sorrentino condanna la Paganese alla retrocessione

Gara tesa che ha visto l'espulsione di entrambi gli allenatori. Gli azzurrostellati hanno costruito poco in attacco

FIDELIS ANDRIA-PAGANESE 1-0

FIDELIS ANDRIA: Saracco; Ciotti, Monterisi (26’st’ Riggio), Alcibiade, Benvenga; Risolo, Urso; Casoli; Bubas (44’st Di Piazza), Tulli (15’st Bonavolontà); Sorrentino. In panchina: Vandelli, De Marino, Legittimo, Carullo, Bortoletti, Bolognese, Gaeta, Ortisi, Messina. Allenatori: Di Bari-Di Leo.

PAGANESE: Baiocco; De Santis, Murolo (30’st Iannone), Schiavino, Brogni (15’st Celesia); Zanini, Tissone, Bensaja; Guadagni (15’st Martorelli), Tommasini (37’st Volpicelli), Cretella (1’ Diop). In panchina: Pellecchia, Avogadri, Konate, Sbampato, Celesia, Diop, Martorelli, Volpicelli, Scanagatta, Iannone. Allenatore: Di Napoli.

ARBITRO: Gualtieri di Asti.

RETE: 37’pt Sorrentino.

Il verdetto dello stadio Degli Ulivi è che la Fidelis Andria è salva, mentre a retrocedere in serie D è la Paganese. Con il punteggio di 1-0 gli azzurrostellati, che avevano due risultati su tre dopo il successo per 1-0 dell’andata, devono salutare la categoria. In generale, nei 180’ di gioco tra andata e ritorno la Paganese ha costruito poche azioni da rete, e addirittura nella decisiva sfida non ha quasi mai tirato verso la porta avversaria. Nei primi 25’ l’Andria ha impensierito Baiocco almeno in sei o sette occasioni. Bravo l’esperto portiere azzurrostellato a respingere ogni tentativo, fino al gol di Sorrentino bravo ad insaccare il pallone dopo l'ennesima deviazione del portiere in una prima occasione. Gara tesa, e i nervi sono saltati nel recupero de primo tempo con la doppia espulsione prima di mister Di Napoli e poi di Di Bari. Nella ripresa la Paganese non è riuscita a reagire ed anzi, ha rischiato almeno in un paio di azioni di subire il raddoppio. Al triplice fischio, il verdetto che purtroppo condanna la formazione azzurrostellata è diventato una dura realtà.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Playout serie C, Sorrentino condanna la Paganese alla retrocessione

SalernoToday è in caricamento