rotate-mobile
Mercoledì, 18 Maggio 2022
Calcio

La Salernitana è nell'anima, il post del sindaco: "Bacioni a Firenze"

Al termine della partita vinta dai granata contro la Fiorentina, il primo cittadino Vincenzo Napoli ha esultato per il risultato prezioso

Il motto dei pionieri, fondatori della Salernitana, e il saluto sornione agli avversari della Fiorentina. Attraverso un post pubblicato sulla propria pagina Facebook, pochi minuti dopo il fischio di chiusura di Salernitana - Fiorentina, il sindaco di Salerno, Vincenzo Napoli, ha commentato la bella vittoria conquistata dai granata. Un risultato prezioso, che li autorizza a sperare ancora nella salvezza. "Due bacioni a Firenze, ma i tre punti restano a Salerno. Macte Animo", ha scritto il primo cittadino. In tribuna non c'era il presidente Iervolino, bloccato in extremis da una indisposizione. Sugli spalti è stata festa grande, bolgia.

Tifosi Salernitana-Fiorentina, gallery Gambardella

La voce dei tifosi

Comincia Mimmo Rinaldi: "Il muro umano della curva Sud, la bolgia dell'Arechi, l'inferno di Salerno e chi più ne ha, ne metta. Leggo e rileggo articoli on line ma niente: non mi riprendo. Vedo l'immagine di Nicola con la scarpa in mano e capisco che i granata ci stanno mettendo cuore e polmoni. Ho solo immagini impresse di oggi:l'impatto di Djuric con il pallone, Bonazzoli che per esultare attraversa tutto il campo e fa il pistolero sotto la Sud". Il commento di Mario De Rogatis: "Eroici, commoventi, non ho altri aggettivi per descrivere la prova dei granata, contro una squadra altamente competitiva. È la vittoria di Nicola che ha preparato al meglio la gara e questa volta anche i cambi sono stati efficaci. È davvero un momento magico, che ci consente di giocarcela alla pari con tutti. Tra le squadre in bilico, la Sampdoria ha un calendario quasi proibitivo, ma credo possa accadere di tutto". Paolo Toscano elogia tutti: "Grandissima vittoria, grande prestazione! La salvezza è sempre più vicina e dobbiamo continuare a crederci con forza fino alla fine. Un plauso particolare va ai tifosi che sono stati, come al solito, straordinari". Il commento di Antonio Positano: "Vittoria fondamentale per la rincorsa e per chi ha qualche anno in più ha un valore doppio. Nessuno di noi ha dimenticato il goal di Torricelli e quello che rappresentò. Altro campionato e altro epilogo. Bohinen straripante in un solido centrocampo. Djuric immenso e Bonazzoli cecchino d'area di rigore, infallibile. Avanti con la prossima". Ritorna anche il tormentone della passata stagione. Lo rispolvera Ciro Troise: "Fino ad un mese fa non avreo scommesso un centesimo. Ora devo solo stare... Zitt...".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La Salernitana è nell'anima, il post del sindaco: "Bacioni a Firenze"

SalernoToday è in caricamento