rotate-mobile
Venerdì, 20 Maggio 2022
Calcio

Salernitana, serve un miracolo: 10 giorni per non scomparire

Parla Gravina al termine del Consiglio Federale: "Niente proroga, non è contemplata"

È l'ora più buia, comincia il conto alla rovescia. In dieci giorni la Salernitana deve passare di mano, altrimenti sarà default, il terzo in quindici anni di storia. Al termine del Consiglio Federale che si è svolto a Roma, nel giorno in cui la Salernitana avrebbe dovuto anche partecipare alla trasferta di Udine bloccata dall'Asl per due casi accertati di Covid, si è svolto il Consiglio Federale

Nessuna proroga 

Gravina, il presidente federale, non lascia spazio a tempi supplementari. Ha detto: "Non abbiamo assunto alcuna delibera, non ce n’era bisogno. Mi sono limitato a leggere l’atto notarile che dispone l’esclusione dal campionato della Salernitana, nel caso in cui non ci fosse vendita entro il 31 dicembre. Ieri abbiamo avuto una richiesta di proroga, ma non è contemplato. Auguriamo alla Salernitana di trovare un acquirente, altrimenti sarà esclusione. Non dobbiamo deliberare, è già tutto scritto nel trust. Le squadre di A hanno manifestato la loro volontà, ma oggi non ci sono state votazioni se non la presa d’atto del verbale della Lega di A”. Quindi Gravina fissa la deadline: vendita entro il 31 dicembre oppure esclusione."La partita che la Salernitana ha fatto venerdì scorso contro l'Inter è l'ultima della Salernitana in Serie A, se non arrivano entro dieci giorni non richieste dei trustee ma comunicazioni formali di offerte solide e valide, di preliminare d'acquisto. A quel punto, ci saranno i 45 giorni a disposizione per definire. L' ho già detto ai miei consiglieri. Se tutto questo non accadrà, la Salernitana dal primo gennaio è fuori".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Salernitana, serve un miracolo: 10 giorni per non scomparire

SalernoToday è in caricamento