rotate-mobile
Venerdì, 3 Febbraio 2023
Calcio

Fine di un incubo: Maggiore esce dall'infermeria e si riprende la Salernitana

Via libera dopo il superamento di tutti i test fisici ai quali è stato sottoposto: il giocatore ligure si è lasciato alle spalle la lesione muscolare al flessore della coscia destra e adesso potrà finire nelle rotazioni di centrocampo

Dall'infermeria alla lista dei convocati, il passo non è stato breve: Giulio Maggiore sbuca finalmente dal tunnel dei guai e si riprende la Salernitana, il suo ruolo da mezzala, le rotazioni di centrocampo. In occasione di Salernitana-Verona, l'allenatore Davide Nicola lo aveva promosso in formazione base, preferendolo a Vilhena. Il contrattempo muscolare, però, era dietro l'angolo: l'ex giocatore dello Spezia dovette arrendersi ad una fitta avvertita dietro la coscia destra. Le indagini strumentali e la risonanza magnetica alle quali fu sottoposto evidenziarono la lesione al muscolo flessore, di entità classificata tra primo e secondo grado. 

Tre partite in otto giorni: comincia il tour de force

La luce in fondo al tunnel

Maggiore ha rischiato di ripresentarsi all'attività agonistica nel 2023 ma insieme allo staff medico ha sempre cullato la speranza di mettere nel mirino le ultime tre partite del 2022 e c'è riuscito. Il giocatore ha ricevuto il via libera dopo il superamento di tutti i test fisici ai quali è stato sottoposto: ha ripreso ad allenarsi a pieno regime con la squadra e dovrebbe essere inserito nella lista dei convocati per Salernitana-Cremonese. L'allenatore Nicola può dunque contare su un rinforzo e su una rotazione in più a centrocampo. "Presto lo rivedremo nel suo ruolo naturale di mezzala - aveva detto il tecnico granata - nel periodo che ha preceduto il suo infortunio gli abbiamo spesso chiesto un sacrificio, facendolo giocare anche centrocampista centrale". Gli straordinari sono finiti, perché adesso è in rampa di lancio anche Bohinen, in ballottaggio con Radovanovic. Durante il tour de force, però, ci sarà spazio per tutti, soprattutto nel reparto nevralgico: Nicola dovrà centellinare le energie dei suoi calciatori e sarà necessario anche gestire la diffida di Lassana Coulibaly. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Fine di un incubo: Maggiore esce dall'infermeria e si riprende la Salernitana

SalernoToday è in caricamento