rotate-mobile
Lunedì, 17 Gennaio 2022
Calcio

Palude Salernitana, parla la Federcalcio: "Iter in corso, fino al 31 dicembre, non si può intervenire"

Giancarlo Abete, all'uscita del Consiglio Federale: "Situazione tranquilla, nel senso che c'è una presa d'atto della situazione. C'è un iter che entra nella fase decisiva, il 31 dicembre c'è una scadenza, la scadenza del trust"

Nessuna proroga per la cessione della Salernitana, il termine ultimo resta fissato al 31 dicembre 2021. E' questa la linea che emerge dal Consiglio Federale che si è concluso da poco. Restano dunque 10 giorni per la cessione del club, qualora dovessero arrivare offerte entro il termine che rispondono ai requisiti richiesti saranno concessi 45 giorni di proroga.

 

Le dichiarazioni di Abete

Ecco Giancarlo Abete, all'uscita del Consiglio Federale: "Situazione tranquilla, nel senso che c'è una presa d'atto della situazione. C'è un iter che entra nella fase decisiva, il 31 dicembre c'è una scadenza, la scadenza del trust. In questo momento non c'è titolarità né possibilità d'intervento. Fino al 31 dicembre, tocca ai trustee valutare eventuali offerte, se ce ne saranno bisognerà valutare la congruità. Fino al 31 dicembre, iter in corso. Il presidente federale ha dato un'informativa ma in questo momento nessuna delibera innovativa". Quindi la Federcalcio non ha possibilità d'intervento fino a fine anno. Dall'1 gennaio, Salernitana di nuovo in bilico e sotto la lente d'ingrandimento, in attesa di offerte. Al momento si naviga a vista.
 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Palude Salernitana, parla la Federcalcio: "Iter in corso, fino al 31 dicembre, non si può intervenire"

SalernoToday è in caricamento