rotate-mobile
Mercoledì, 19 Gennaio 2022
Calcio

La Salernitana e il futuro: è il giorno dei trustee, offerte di acquisto per le quote del club

L'obiettivo è scongiurare il bivio del 31 dicembre, il giorno fissato dalla Federcalcio per avere offerte in mano e chiusura della trattativa. Se non ve ne fossero, la Salernitana rischia l'esclusione dal campionato. Fare bene e fare presto: è questo il doppio binario

E' il giorno delle comunicazioni, delle valutazioni, dei colloqui (fitti) con la Federcalcio: superato il gong, trascorse le ore 23.59 del 5 dicembre indicata dai trustee come data della nuova scadenza per la presentazione di offerte di acquisto della Salernitana, ora il pallone è tra i piedi di Melior Trust e Widar Trust. Le pec con le offerte, stamattina, saranno sotto la lente d'ingrandimento dei trustee, Susanna Isgrò e Paolo Bertoli. Dovranno poi aggiornare la Federcalcio sull'esito.

Lo scenario

L'obiettivo è scongiurare il bivio del 31 dicembre, il giorno fissato dalla Federcalcio per avere offerte in mano e chiusura della trattativa. Se non ve ne fossero, la Salernitana rischia l'esclusione dal campionato. Fare bene e fare presto: è questo il doppio binario. Ecco perché non conterà solo far prevalare l'offerta più allettante, in ogni caso - filtra - di gran lunga inferiore ai 40 milioni richiesti, ma conterà anche e soprattutto far prevalere l'offerta più solida, formulata da imprenditori che possano assicurare un futuro di serenità e stabilità al cavaluccio marino. Una cordata romana potrebbe essere in prima linea per l'acquisto della Salernitana, ma ci sarebbe anche un gruppo di imprenditori friulani interessati a rilevarla. Resta sempre in piedi la pista estera. Spifferi, poche ed essenziali notizie filtrate e che non possono ancora ricondurre ad identikit precisi, a dei volti. Tutto dovrà essere valutato poi dalla Commissione Acquisizione Partecipazioni Societarie della Figc. Il 15 dicembre è ultimo giorno utile per comunicare la scelta, se i trustee si trovassero di fronte a più di una proposta. L'obiettivo, però, è chiudere la partita in anticipo. In estrema ratio, possono essere sfruttati i 45 giorni di proroga, se ci fosse una trattativa incanalata. Un tempo che dovrebbe essere sfruttato solo per i timbri e la chiusura.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La Salernitana e il futuro: è il giorno dei trustee, offerte di acquisto per le quote del club

SalernoToday è in caricamento