rotate-mobile
Calcio

Bancomat Serie A: salvo l'Empoli, retrocede il Frosinone, paracadute più ampio per la Salernitana

I club che retrocedono ricevono un indennizzo per contenere i nuovi costi di gestione, che non potranno più avvalersi dei ricavi provenienti dalla vendita dei diritti tv. La torta è di 60 milioni, divisa in tre fette. Patron Iervolino non intascherà più 20 milioni ma 25

Al minuto 93, allo stadio Castellani di Empoli, Davide Nicola ha fatto l'impresa salvezza. Cancellieri, uno di talento, ha avuto classe e freddezza per servire in corridoio il pallone dell'ossigeno a Niang. L'attaccante, che non segna doppiette casuali ma è un giocatore costante, ha avuto la lucidità e la tecnica di base per tenere basso il pallone da indirizzare all'angolo alla sinistra del romanista Svilar. Attraverso queste pagine, l'Empoli ha scritto la sua nuova favola ed è rimasta in Serie A. Non ha dovuto più guardare sull'altro campo, Frosonine-Udinese. Lo ha fatto, invece, la Salernitana con il suo cassiere, spettatori interessati. 

Bancomat e paracadute

Per effetto della contemporanea sconfitta del Frosinone allo stadio Stirpe, contro l'Udinese, i ciociari sono retrocessi in Serie B e faranno compagnia alla Salernitana e al Sassuolo. Pure il Frosinone beneficia del paracadute, cioè l'indennizzo che viene corrisposto a chi precipita in cadetteria. a parziale conguaglio dei soldi che non vengono più incassati dalla vendita collegiale dei diritti televisivi. La torta di sessanta milioni, però, è divisa in modo diverso, a seconda dei parametri e caratteristiche delle squadre retrocesse. Poiché il Frosinone era una neopromossa e non aveva anni consecutivi di permanenza in A, a differenza di Salernitana e Sassuolo, incasserà solo 10 milioni. Salernitana e Sassuolo, invece, ne incasseranno 25 anziché i 20 preventivati, se fosse retrocessa una tra Empoli e Udinese. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Bancomat Serie A: salvo l'Empoli, retrocede il Frosinone, paracadute più ampio per la Salernitana

SalernoToday è in caricamento