Calcio

Raffica di contagi Covid: l'Asl dispone la quarantena per i positivi della Salernitana

Il contact tracing dell'Asl sta intervistando i positivi per tracciare la rete dei contatti stretti e disporre anche per loro la quarantena, in base al loro stato vaccinale

I cinque nuovi positivi della Salernitana (4 giocatori e una persona che appartiene al gruppo squadra ma che non è atleta) sono stati raggiunti dal provvedimento dell'Asl che dispone la quarantena da 7 a 10 giorni, in base al proprio stato vaccinale. L'Asl si muove su terreno medico: non deve occuparsi di bloccare la partita, né blocca lo spostamento - inteso come viaggio - perché la prossima partita della Salernitana contro il Venezia, il 6 gennaio, è in programma in casa.

La procedura

Il contact tracing dell'Asl sta intervistando i positivi per tracciare la rete dei contatti stretti e disporre anche per loro la quarantena, in base al loro stato vaccinale. Poi la Salernitana deciderà, in base agli elementi a disposizione, se ci sono le condizioni per scendere in campo o se prevale, a proprio avviso, ancora la causa di forza maggiore, com'è accaduto il 21 dicembre, in occasione della sfida contro l'Udinese, in trasferta, al Dacia Arena. Nel frattempo la Lega Serie A non ha rinviato la giornata di campionato né la partita e il Venezia, affiliata alla Lega e attenendosi alle sue disposizioni, pur in presenza di due positivi in squadra ma senza contatti con il gruppo, ha fatto sapere che ha prenotato il volo charter, a bordo del quale salirà regolarmente.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Raffica di contagi Covid: l'Asl dispone la quarantena per i positivi della Salernitana
SalernoToday è in caricamento