rotate-mobile
Lunedì, 23 Maggio 2022
Calcio

Salernitana al palo: la rabbia degli ultras "Liberatela". Il sindaco: "Situazione allucinante"

Esposti anche striscioni davanti allo stadio Arechi. Rosa indecente e chi doveva controllare non ha vigilato. Queste le accuse che muovono i supporter dell'ippocampo

"Società indegna, rosa indecente. Chi doveva controllare è stato compiacente": è quanto si legge su uno degli striscioni collocati dagli ultras davanti allo stadio Arechi. I supporter dell'ippocampo, a gran voce e con il cuore in mano, chiedono di "liberare la Salernitana".

striscione 1-2

Sulla delicata vicenda Granata interviene anche il sindaco di Salerno, Vincenzo Napoli:

La vicenda è l'ennesima dimostrazione dell'incapacitá del governo del calcio di gestire in modo efficace l'azienda calcio nel rispetto della competizione agonistica e della passione dei tifosi. La Salernitana, i suoi meravigliosi tifosi e la città di Salerno non possono subire e non subiranno le conseguenze di una situazione allucinante sotto tutti i profili. Il Comune di Salerno ha profuso e profonde energie enormi per garantire le condizioni logistiche e strutturali allo svolgimento della Serie A. Il Comune di Salerno, nel rispetto delle singole prerogative, ha sempre manifestato e manifesta ancora piena disponibilità ad ogni utile iniziativa di sostegno ed accompagnamento per una positiva soluzione della vicenda.

Richiamiamo tutti i protagonisti al massimo senso di responsabilità per garantire che la Salernitana prosegua il campionato e possa rinforzare l'organico per difendere sul campo la Serie A conquistata con pieno merito.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Salernitana al palo: la rabbia degli ultras "Liberatela". Il sindaco: "Situazione allucinante"

SalernoToday è in caricamento