rotate-mobile
Calcio

Lo stadio Arechi si rifà il look: la Regione pubblica il documento di indirizzo alla progettazione

Contiene le linee guida per le aziende che risponderanno al bando di progettazione entro le ore 18 del 5 dicembre. Le priorità sono la sicurezza, l'efficientamento energetico

L'Arus, Agenzia regionale Universiadi per lo sport  ha pubblicato in 32 pagine le linee guida per la progettazione dello stadio Arechi formato green. L'architetto Pietro Delle Donne, responsabile unico del procedimento, ha firmato il docimento di indirizzo alla progettazione, del quale dovranno tener contro le aziende che entro le ore 18 del 5 dicembre decideranno di partecupare al bando di progettazione (importo 1 milione e 157mila euro). Con la delibera di Giunt dello scorso 3 ottobre, invece, la Regione Campania ha stanziato 35 milioni di euro per i lavori di ammodernamento.

Lo stadio che verrà

Ci sarà un museo della storia granata nei locali sottostanti la curva Sud Siberiano, ci saranno anche fari nella copertura e saranno eliminati gli attuali attuali riflettori. L'idea di stadio green va tradotta in efficientamento energetico, quindi lo stadio dovrà non solo autosostenersi ma produrtre anche un surplus di energia che dovrà essere messo a disposizione della rete e della comunità salernitana, ad esempio attraverso la creazione di colonnine che consentano la ricarica dei veicoli elettrici. Oggi lo stadio Arechi presenta numerose criticità. Innanzitutto occorre adeguare lo stadio ai parametri dell’efficientamento energetico, degrado delle strutture in cemento armato da parte degli agenti inquinanti: ventilazione marina e infiltrazione, dilatazione di giunti, formazione di organismi vegetali sulle parti edilizie. Il rup lo definisce "struttura edilizia di impostazione architettonica di tipo brutalista”con elementi che richiamano al razionalismo italiano degli anni Trenta». L’idea di riqualificazione deve basarsi «sul concetto di trasformazione delle criticità in opportunità". Il restyling prevede un sistema di copertura delle tribune di tutti i settori per 15mila mq; impianto di produzione di energia tramite fotovoltaico di 750-1000 kw; impianto illuminotecnico del terreno di gioco nelle strutture di copertura, funzionale agli eventi; adeguamento impiantistico elettrico, implementazione videosorveglianza, impianti speciali, impiantistica generale con l'utilizzo di tecnologie sostenibili per 6mila mq; ammodernamento edilizio e valorizzazione della parte architettonica per 12mila mq; interventi di riqualificazione su bagni, corridoi, uffici con valutazione al 75% delle superfici utili; riorganizzazione degli accesi al pubblico con particolare riferimento alla curva Nord; eventuali interventi di risanamento delle strutture in cemento armato e valutazione al 30% della superficie esposta.


 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Lo stadio Arechi si rifà il look: la Regione pubblica il documento di indirizzo alla progettazione

SalernoToday è in caricamento