rotate-mobile
Sabato, 21 Maggio 2022
Calcio

Salernitana, la carica di Nicola: "Abbiamo bisogno dei tifosi"

Comincia la preparazione della sfida al Torino, in programma allo stadio Arechi il 2 aprile alle ore 20.45. Il tecnico della Bersagliera carica i supporter e spera in un ambiente caldissimo, alla stregua di quanto accadde al suo esordio, contro il Milan

"I ragazzi han bisogno di voi". Davide Nicola, allenatore della Salernitana, prende in prestito il coro della curva Sud ma lo coniuga utilizzando la seconda persona plurale. Il "voi" è rivolto ai tifosi del cavalluccio marino. Ne ha incrociato qualcuno all'uscita del centro sportivo Mary Rosy, al termine dell'allenamento della squadra, e ha invitato tutti a riempire lo stadio Arechi sabato 2 aprile, giorno della sfida casalinga al Torino.

Il precedente

"Ricordo il mio debutto in un ambiente caldissimo, in uno stadio traboccante di tifo e passione, contro il Milan", ha ricordato l'allenatore della Bersagliera. Toccherà alla squadra, però, trascinare il pubblico dalla propria parte. Sono stati al momento venduti 1605 biglietti, 40 dei quali nel settore ospiti. Altri 2779 tifosi avevano comprato il mini abbonamento.

Lo scenario

E' una partita delicatissima, probabilmente l'ultima chiamata salvezza allo stadio Arechi. La Salernitana ha assoluto bisogno di punti contro un'avversaria che allo stadio Ferraris di Genova, contro il Genoa, è sembrata aver perso smalto, brillantezza. Occhio, però, a considerare le motivazioni del Toro inferiori a quelle della Salernitana. Sarà una partita delicata, difficile, condizionata anche dal lungo intermezzo delle Nazionali. Davide Nicola recupererà tutti i granata giovedì. Il collega Juric, invece, ne ha 11 in giro con le proprie rappresentative, anzi 10, perché Brekalo è positivo al Covid. Si è fatto male il difensore Djidji: infortunio muscolare, al suo posto, come braccetto di centrodestra, uno tra Izzo e Zima.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Salernitana, la carica di Nicola: "Abbiamo bisogno dei tifosi"

SalernoToday è in caricamento