rotate-mobile
Lunedì, 23 Maggio 2022
Calcio

Tre fischi nel deserto: la Salernitana assente all'Arechi, le contromosse della Lega

L'arbitro Sacchi di Macerata attenderà 45' negli spogliatoi, insieme al Venezia che ieri sera ha raggiunto la Campania a bordo del volo charter. Situazione surreale ma nel frattempo la Lega Serie A prepara il protocollo

La Salernitana non c'è, non potrà esserci alle ore 18.30, contro il Venezia: troppi contagiati, la sua metà campo resterà sguarnita, dentro lo stadio aperto alle ore 8, consegnato agli steward. Varchi aperti alle ore 17 per i 2406 spettatori, 7 dei quali da Venezia, che hanno acquistato il biglietto per assistere allo spettacolo virtuale. 

Il protocollo

Nessuna variazione, dopo il Consiglio di Lega straordinario convocato ieri sera: la Lega ha ribadito di non aver intenzione di rinviare alcuna gara di campionato. Verrà, però, stilato un protocollo che stabilirà l'obbligo di scendere in campo disponendo di 13 giocatori abili e arruolabili (di cui 1 portiere) anche pescando dalla formazione Primavera. Si ricorrerà al Tar contro i provvedimenti delle Asl che non tengono conto delle disposizioni sulle quarantene dello scorso 30 dicembre.

La disposizione dell'Asl

Un passo indietro, alla decisione dell'Asl di Salerno. Dopo aver ricevuto notizia dell'avvenuta positività di 5 nuovi tesserati granata - 4 dei quali calciatori - aveva stabilito l'isolamento per i nuovi positivi e la quarantena da 5 a 10 giorni per i loro contatti stretti, in totale 25, 10 dei quali calciatori. Ma gli atleti non utilizzabili sono molti di più, perché bisogna sommare alle quarantene non solo i 4 nuovi positivi ma anche uno dei 2 atleti (l'altro si è negativizzato) oggetto del provvedimento ASL prima di Salernitana-Udinese e altri che si erano positivizzati a domicilio (comunicati stampa ufficiali del 23, 27, 28 e 30 dicembre). 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tre fischi nel deserto: la Salernitana assente all'Arechi, le contromosse della Lega

SalernoToday è in caricamento