Lunedì, 20 Settembre 2021
Calcio

Scafatese inarrestabile, cinquina al Sant'Agnello

Per i gialloblu tripletta di Malafronte e gol di Siciliano e Carotenuto

Allo stadio di Sant'Agnello è andato in scena lo show targato Scafatese. La formazione gialloblu di mister De Felice ha infatti asfaltato gli avversari con un perentorio 1-5. Una cinquina che ha visto come principale protagonista il bomber Alessandro Malafronte autore di una tripletta. E' proprio lui a sbloccare il risultato dopo soli sei minuti di partita, quando è bravo a ribattere in rete la respinta del portiere locale Cannelora su colpo di testa di Carotenuto. Solo per questione di centimetri la Scafatese non trova la rete del raddoppio almeno in un paio di azioni. Prima capita una buona occasione a Lopetrone che arriva con leggero ritardo sul cross di Cammarota. Poi è lo stesso Malafronte che si vede respingere un tiro di sinistro. Infine è Carotenuto che trova il giusto tempo d'inserimento sul secondo palo ma non riesce a deviare quel tanto che basta. Nel mezzo anche un pericoloso tiro del Sant'Agnello con Lauro che mette i brividi alla Scafatese. Il gol del raddoppio arriva comunque alla mezz'ora. Siciliano e Malafronte dialogano bene in contropiede e su un intervento in area di rigore l'arbitro non può non assegnare il penalty. Si incarica della battuta Malafronte che non sbaglia e realizza la sua personale doppietta. Non è finita, perché i gialloblu continuano a spingere e vanno vicino al terzo gol in almeno altre due occasioni. Le più limpide capitano sui piedi di Cammarota e De Sio. Il primo è bravo ad inserirsi ma non a calciare a botta sicura, il secondo è invece sfortunato quando si vede respingere il pallone dal palo sul tiro d'esterno. Nella ripresa non cambia il copione. Tutto nasce da Malfronte e Siciliano. Al minuto 49 il primo fa da sponda a Siciliano che trova l'angolo giusto e mette a segno il tris gialloblu. Quest'ultimo restituisce il favore quando lancia l'ennesimo contropiede e serve proprio Malafronte che firma la tripletta personale e lo 0-4 per la Scafatese. Ma non finisce qui, perché nonostante i cambi non si abbassa l'intensità degli ospiti. Elefante colpisce una traversa, Cammarota addirittura due pali, ma sul secondo è lesto Carotenuto a ribattere in rete per lo 0-5. Inutile il gol della bandiera per il Sant'Agnello quando ormai il tempo è praticamente scaduto.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Scafatese inarrestabile, cinquina al Sant'Agnello

SalernoToday è in caricamento