rotate-mobile
Lunedì, 16 Maggio 2022
Calcio

"No alla guerra": il club Mai Sola Salernitana scende in campo per l'Ucraina

I soci del club di Fratte ed i simpatizzanti hanno risposto all'appello della Caritas Salerno. La somma raccolta ha permesso di acquistare 14 colli di prodotti vari

Batte forte il cuore solidale dei tifosi del club "Mai Sola Salernitana", a Fratte. Dopo l'esposizione dei cartelli "Stop war", portati allo stadio Arechi e al Meazza di Milano per manifestare contro la barbarie della guerra Russia-Ucraina, i supporter del cavalluccio marino hanno deciso di aiutare la popolazione ucraina attraverso concreti gesti di aiuto umanitario.

L'iniziativa

I soci ed i simpatizzanti del club di Fratte hanno dato vita, rispondendo all’appello della Caritas Salerno, ad una sottoscrizione per l’acquisto e l’invio al popolo ucraino, così duramente colpito, di materiale sanitario e medicinali. Il club Mai Sola Salernitana, che in questi anni ha fatto della politica solidale un importantissimo baluardo delle sue attività organizzando e partecipando a tante iniziative, non poteva restare insensibile alla terribile situazione bellica e allo scenario di sofferenza e distruzione che si è delineato.
La somma raccolta ha permesso di acquistare 14 colli di prodotti vari. Il presidente del club, Antonio Carmando, e il socio Gianluca Francese hanno consegnato quanto raccolto al centro della Caritas di Salerno. "E' stato un momento di forte emozione e grande soddisfazione - racconmtano -. Siamo fieri di aver contribuito ad aiutare donne, uomini e, soprattutto, bambini che stanno vivendo l’incubo assurdo e inaccettabile di un conflitto che contrasta violentemente con i valori di umanità e fratellanza alla base della convivenza tra popoli e persone. Il club è grato a tutti coloro che hanno contribuito alla raccolta. Un grazie particolare va alla parafarmacia Fatima di Pastena, che ci ha supportato e ha contribuito all’iniziativa. Grazie, infine, al presidente Carmando e a tutto il gruppo dirigente del club che come sempre, nel rispetto pieno dello spirito che lo anima, hanno proposto e favorito l’iniziativa".
                                

     

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"No alla guerra": il club Mai Sola Salernitana scende in campo per l'Ucraina

SalernoToday è in caricamento