Nocerina: torna Auteri, arriva Merino. Pitino nuovo direttore sportivo

La nuova rivoluzione in casa rossonera mette a posto molte caselle nel giro di poche ore: Auteri via, arriva Campilongo che poi lascia dopo due sconfitte e zero goal segnati

Auteri

Adesso è ufficiale: Gaetano Auteri, dopo circa tre settimane, torna sulla panchina della Nocerina. Il tecnico della storica promozione dello scorso anno, ha anche diretto l'allenamento odierno.

Sarà invece Marcello Pitino, ex Catanzaro e Barletta, il nuovo direttore sportivo molosso, in sostituzione del dimissionario Ivano Pastore.

Novità importanti anche dal mercato: il peruviano Roberto Merino è giunto a Nocera, passando al sodalizio rossonero in prestito con diritto di riscatto dal Juan Aurich fino a fine stagione.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Covid-19: tra ieri e oggi 24 nuovi casi nel salernitano, contagio a Campagna

  • Covid-19: schizzano i contagi nel salernitano, i dati sui ricoveri

  • Covid-19: 195 nuovi contagi di cui 21 casi di rientro, coppia positiva a Campagna

  • Covid-19: altri 6 positivi a Pontecagnano, altri 2 contagi a Cava

  • Contagi Covid in aumento, parla De Luca: "Ondata pericolosa in autunno"

  • Covid-19, cinque casi nel comune di Serre. Il sindaco: "Uscite solo se necessario"

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
SalernoToday è in caricamento