rotate-mobile
Venerdì, 27 Maggio 2022
Sport

Pallacanestro, domani la sfida Carpedil - Orvieto

Le salernitane vogliono riscattare la sconfitta di Napoli

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di SalernoToday

Dopo lo scivolone di Napoli contro il Basket Women, la Carpedil Ipervigile Salerno è pronta a tornare in campo. Domani, alle 19,30 al ‘PalaSilvestri’ di Salerno, il roster allenato da Gigi Salineri riceverà la visita di Orvieto, una delle principali candidate al salto di categoria e che attualmente staziona al quinto posto della graduatoria. Sfida dunque delicata per Guida e compagne, determinate comunque a riscattare la sconfitta incassata in terra partenopea. La società di Angela Somma, in settimana, inoltre, ha aggiunto un nuovo tassello ad un organico già competitivo.

Si tratta Eleonora Isacchi, guardia classe 1985 originaria di Bergamo che, nella stagione 2009/2010, ha già vestito la maglia della Carpedil Ipervigile. La giocatrice, proveniente dalla Sogeit La Spezia, è alla sua prima esperienza in A2 e, con la casacca numero 7 sulle spalle, si candida a diventare un altro asso nella manica per Gigi Salineri. E la carica della granatine per la sfida contro Orvieto arriva dall'atleta statunitense Rae Lin D'Alie. “Sarà una gara difficile“, ha precisato D’Alie.

“Orvieto è una squadra forte e ben allestita che sta disputando un ottimo torneo. Ecco perché stiamo preparando la gara soprattutto sotto il profilo tecnico cercando di migliorare la velocità delle nostre giocate. La partita contro Napoli dovevamo vincerla. Purtroppo ci è andata male ma adesso - ha affermato la statunitense - abbiamo l'opportunità di riscattare la sconfitta contando anche sull'apporto del nostro pubblico”.

Nonostante il decimo posto occupato in classifica, l'intero roster caro al presidente Angela Somma è oltremodo fiducioso sul prosieguo del torneo. “Crediamo di poter ancora conquistare un piazzamento utile per i playoff”, ha aggiunto D'Alie.

“E' necessario però crederci fino in fondo e credere soprattutto nelle nostre potenzialità dato che sotto l'aspetto tecnico non abbiamo nulla da invidiare alle altre compagini. Questa ancora in corso, considerando il passaggio dalla B d'Eccellenza all'A2, è una stagione comunque delicata per la nostra squadra. Stiamo però imparando tante cose e sono convinta che nei prossimi mesi riusciremo ad esprimere un gioco migliore”, ha concluso la ragazza del Wisconsin. Ed è proprio questo l'auspicio del coach della Carpedil Ipervigile Salerno Gigi Salineri che, in vista della gara contro Orvieto, ha chiesto alle sue ragazze una maggiore concentrazione.

“E' una gara particolarmente difficile”, ha dichiarato il tecnico del roster salernitano. “I due organici sono costruiti per perseguire obiettivi totalmente differenti. Stiamo facendo una gran fatica ad allenarci. Il freddo di questi giorni sta compromettendo non poco il nostro lavoro. Cercheremo di trovare oltre alle motivazioni, che sono tantissime, una maggiore attenzione in determinate fasi di gioco che a Napoli, purtroppo, è venuta meno. Purtroppo saremo indeboliti a causa dell'assenza di Carolina Pantani, ferma ai box per un affaticamento. "Il suo - ha detto Salineri - è un riposo precauzionale per preservarla in vista delle prossime gare di campionato”.

Infine un commento sulla nuova arrivata Eleonora Isacchi: “Spero sia disponibile già da domani. E' sicuramente un innesto importante che aggiunge qualità al nostro organico. Ha indubbiamente buone qualità per questa categoria e, con lo stop di Pantani, Eleonora potrà rivelarsi un valore aggiunto”. A dirigere l'incontro saranno gli arbitri Claudio Borrelli di Napoli e Giuseppe Tellone di Caserta.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pallacanestro, domani la sfida Carpedil - Orvieto

SalernoToday è in caricamento