Martedì, 16 Luglio 2024
Sport

Carpi - Salernitana: i dubbi di mister Bollini

Indisponibili Rizzo e Rosina, il tecnico granata medita di schierare il 4-3-3 spurio visto nel secondo tempo contro la Ternana, con il giovane Rossi nel tridente dal 1'. In difesa, ballottaggio Pucino-Perico mentre a centrocampo Minala e Odjer sono in ballottaggio per una maglia

La Salernitana dai due volti scesa in campo lunedì sera all'Arechi contro la Ternana ha indotto il tecnico Bollini a rivedere alcune delle sue convinzioni, sia tattiche che tecniche. In vista del match di domani al Cabassi con il Carpi infatti, il trainer granata ha da sciogliere una serie di dubbi di formazione che potrebbero, se non cambiare il volto alla squadra ma quanto meno mutarne l'atteggiamento. Ma andiamo nel dettaglio.

Partendo dalla difesa, la prestazione incolore di Pucino contro le fere umbre starebbe convicendo Bollini a rispolverare il buon vecchio Perico, elemento di sicuro affidamento e che gode della stima incondizionata del tecnico. Se l'ex Cesena dovesse scalzare il terzino originario di Caserta, la linea difensiva granata perderebbe sicuramente qualcosa in proiezione offensiva, ma guadagnerebbe - e come - in copertura. Il reparto poi dovrebbe esser completato da Tuia e Bernardini al centro (Schiavi sta risalendo nell'indice di gradimento dell'allenatore ma sembra ancora non convincere a pieno)  e da Vitale sull'out mancino. A centrocampo, Della Rocca e Ricci sembrano esser certi di una maglia (Signorelli e Zito non appaiono al momento in grado di concorrere per un posto da titolare, il neo-arrivato Rizzo invece è già fermo ai box per infortunio), mentre per il ruolo di mezzala destra è corsa a due tra Minala (da un po' di tempo a questo parte apparso poco in palla, vuoi anche per motivi extra-calcistici), e Odjer, con quest'ultimo leggermente favorito. In attacco, il secondo forfait forzato di fila del capitano Rosina (l'infortunio al ginocchio sta creando più di un grattacapo all'ex barese) e le non ecclese condizioni fisiche sia di Gatto che di Sprocati, potrebbero indurre il tecnico lombardo ad avvalersi dal 1' solo di uno dei due esterni. In tal caso, a completare il tridente che diverrebbe a questo punto spurio, il giovane Rossi, già sperimentato a gara in corso contro la Ternana da tornante ma con licenza di accentrarsi e duettare con vertice offensivo Bocalon.  

Le probabili formazioni:

Carpi (3-5-2)*:  Colombi; Sabbione, Poli, Ligi; Jelenic, Verna, Pasciuti, Mbaye, Bittante;  Mbakogu, Malcore.
Allenatore: Calabro.  

Salernitana (4-3-3): Radunovic; Perico, Bernardini, Tuia, Vitale; Odjer (Minala), Della Rocca, Ricci; Gatto, Bocalon, Rossi. 
Allenatore: Bollini

Arbitro dell'incontro: Sig. Pezzuto della sez. Lecce

Stadio: Cabassi di Carpi

Calcio d'inizio: sabato 9 settembre alle ore 15:00

*Si ringrazia la redazione di ModenaToday per la gentile collaborazione

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Carpi - Salernitana: i dubbi di mister Bollini
SalernoToday è in caricamento