Salernitana, lettera di Lotito e Mezzaroma: "Non vendiamo, vogliamo la serie A"

Il passaggio più importante: "Vogliamo portare la Salernitana in A e speriamo di poter tagliare presto questo traguardo! Per questo non abbiamo alcuna intenzione di cedere la Società, avendo le risorse e le competenze per raggiungere gli obiettivi che Salerno e la Salernitana meritano"

Il co-patron Claudio Lotito - fotoreporter Guglielmo Gambardella

I co-patron granata Claudio Lotito e Marco Mezzaroma hanno affidato al sito internet della Salernitana un lungo comunicato stampa attraverso il quale invitano all'unità d'intenti e soprattutto dichiarano di non voler cedere le quote azionarie del club. La nota stampa, a firma congiunta, fa seguito anche ad alcune dichiarazioni dell'imprenditore Giuseppe Lettieri, che ha detto di essere interessato a rilevare il club, se questa ipotesi gli dovesse essere prospettata dalle istituzioni o dagli stessi co-partron. Nel frattempo sabato 30 marzo si gioca in uno stadio acquario (contestazione ultras) e cantiere. Oggi, lunedì 25 marzo, visita degli ispettori FIGC e Aru per verificare lo stato dei lavori per le Universiadi. Il 3 aprile, all'Arechi arriveranno i 172 delegati FISU, in rappresentanza di tutte le nazioni. Gara inaugurale di calcio il 2 luglio. Il restyling è stato finanziato con 2,7 milioni di euro, meno della metà dei 5,6 previsti dal progetto del 2016. Si procede, dunque, per priorità e difficilmente sarà ristrutturata la tribuna stampa. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La lettera

"Il processo di crescita della Salernitana non si ferma - scrivono Lotito e Mezzaroma - Dopo aver bruciato le tappe e raggiunto la Serie B, questa Proprietà ha continuato ad investire. La scorsa estate è stata allestita, a detta di tutti, una squadra competitiva ma, purtroppo, i risultati fin qui ottenuti non ci danno ragione. Il nostro obiettivo primario è di chiudere la stagione nel migliore dei modi. Mancano ancora otto partite e per noi deve essere una volata. Comprendiamo le critiche, ma ci auguriamo di poter riprendere il cammino potendo sempre contare sul sostegno appassionato della tifoseria. Vogliamo portare la Salernitana in A e speriamo di poter tagliare presto questo traguardo! Per questo non abbiamo alcuna intenzione di cedere la Società, avendo le risorse e le competenze per raggiungere gli obiettivi che Salerno e la Salernitana meritano. Invitiamo quindi tutti a stringersi attorno alla squadra e sostenerla nel rush finale di Campionato.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Si laurea a 20 anni con Lode in Ingegneria Informatica: targa per un salernitano

  • Tromba marina devasta Salerno: alberi sradicati e tegole volanti, paura al "Galiziano"

  • Covid-19, De Luca firma l'ordinanza: movida di nuovo sotto controllo

  • Bonus tiroide: di cosa si tratta e come fare per richiederlo

  • Test sierologici gratuiti per Covid-19 e Epatite C: l'iniziativa a Salerno

  • Il maltempo mette in ginocchio la provincia: scattano evacuazioni a Sarno

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
SalernoToday è in caricamento